Menu
Cerca
Cronaca

Minorenne di Pioltello Vecchia denunciato dalla Polizia Locale per detenzione e traffico di droga

In cameretta il ragazzino nascondeva quindici grammi di hascisc, due bong, attrezzi per triturare e una bilancia di precisione per il confezionamento delle dosi.

Minorenne di Pioltello Vecchia denunciato dalla Polizia Locale per detenzione e traffico di droga
Cronaca Martesana, 12 Maggio 2021 ore 19:35

Non si fermano i controlli della Polizia Locale nel contrasto dell'abuso di stupefacenti tra gli adolescenti. La denuncia è scattata per un minorenne residente a Pioltello Vecchia.

In casa droga e materiale per confezionare

L'operazione è scattata nella serata di martedì 11 maggio 2021.  Nei guai è finito un ragazzo, adolescente, italiano,  che era già stato messo nel mirino della Locale durante una serie di controlli di contrasto all'uso e allo spaccio di stupefacenti tra i minorenni.

Nell'appartamento gli agenti  hanno trovato un panetto da 15 grammi di hascisc, una bilancia di precisione per il confezionamento delle dosi e due bong in vetro per il consumo dello stupefacente. Il giovane era in possesso anche di due attrezzi utilizzati per trinciare il "fumo".

Minorenne denunciato per detenzione e traffico

Il giovane è stato portato in comando e con lui i genitori completamente all'oscuro del materiale occultato dal figlio. Materiale che è stato posto sotto sequestro dagli agenti  mentre veniva informata l'autorità giudiziaria per il da farsi. Nei confronti del minorenne è scattata la denuncia alla Procura dei minori per detenzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Lotta alla droga tra i giovanissimi

L'operazione di martedì rientra in un filone di interventi che la Polizia Locale pioltellese sta portando avanti da tempo. Gli uomini e le donne guidati dal comandante Mimmo Paolini, infatti, hanno già messo a segno alcuni colpi volti proprio a contrastare l'abuso di sostanze stupefacenti tra minorenni, un fenomeno in preoccupante aumento.

Pochi mesi fa, per esempio, sempre a Pioltello Vecchia i "ghisa" avevano fatto un blitz all'interno di una "fumeria" gestita da un pensionato, un appartamento che veniva usato da giovanissimi per consumare sostanze quale hascisc e marijuana. A seguito di quell'operazione i controlli si sono maggiormente intensificati per tutelare una categoria fragile come quella degli adolescenti.