L'aguzzino e' in carcere

Minacce, rapine ed estorsioni alla compagna per comprare la droga: arrestato dai Carabinieri

La donna, residente a Pantigliate, ha subìto abusi per anni finché ha deciso di chiedere aiuto.

Minacce, rapine ed estorsioni alla compagna per comprare la droga: arrestato dai Carabinieri
Cronaca Melzese, 27 Dicembre 2020 ore 11:16

Per anni  è stata vittima di maltrattamenti da parte del compagno, che la vessava per avere i soldi per comprare gli stupefacenti. Un incubo che ha coinvolto anche la figlioletta di sette anni, ma che è stato interrotto grazie alla denuncia della donna e all’intervento dei Carabinieri. E’ successo a Pantigliate

Vittima di maltrattamenti da parte del compagno

La donna, 40 anni, si era innamorata tempo fa dell’uomo e, accecata dal sentimento che provava nei suoi confronti, ha sempre giustificato il suo atteggiamento aggressivo e prevaricatore. Per comprarsi la droga  infatti, la minacciava con l’obiettivo di  estorcerle denaro e l’aveva perfino rapinata della macchina. Si era anche presentato più volte sul posto di lavoro della compagna, tanto da costringerla a chiedere un periodo di aspettativa. La  situazione è diventata insostenibile quando  ha coinvolto anche la figlioletta. A quel punto la vittima si è rivolta ai Carabinieri di Peschiera Borromeo che hanno attivato subito un circolo di protezione invitandola a contattare un centro antiviolenza e i Servizi sociali e suggerendole di andare a stare da qualcuno che non fosse riconducibile a lei in modo che il compagno non potesse trovarla.

Le indagini

I militari dell’Arma hanno poi dato vita a una serie di appostamenti nei luoghi frequentati dall’uomo. Che è stato fermato sotto casa della madre, dove gli è stato notificato l’ordine di carcerazione emesso dal pm. E’  stato quindi portato a San Vittore con l’accusa di maltrattamenti aggravati, estorsione e rapina. I Carabinieri hanno anche chiesto al giudice di sospendere la potestà genitoriale.

Potrebbe essere il ladro della Caritas

Le indagini sono ancora in corso, ma potrebbe essere proprio lui l’autore dei furti alla Caritas, nelle scuole e nei supermercati in paese e nella zona (in particolare a Mediglia). La compagna ora è assistita psicologicamente per cercare di tornare a una vita normale e andare oltre le violenze subite per anni.

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da giovedì 24 dicembre 2020.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE .

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità