Cronaca
Furto con destrezza

Le rubano la borsa in cui aveva le foto del fratello scomparso

E' successo a Inzago. La vittima è distrutta per aver perso i ricordi più cari dei familiari che custodiva con amore.

Le rubano la borsa in cui aveva le foto del fratello scomparso
Cronaca Cassanese, 18 Settembre 2022 ore 12:41

Subire un furto è sempre brutto, ma può diventare un'esperienza devastante quando i ladri portano via ciò che si ha di più caro, Com'è successo a Noemi Gaibotti a Inzago, che aveva le foto del fratello scomparso nel novembre 2021.

Inzago, con il furto le portano via le foto dell'amato fratello

Noemi Gaibotti era andata a fare la spesa ed era appena uscita dal supermercato Famila di Inzago per dirigersi alla sua macchina. All’improvviso, però, un uomo le ha preso la borsetta che aveva nel carrello ed è fuggito dileguandosi a bordo di un’auto sulla quale lo attendevano due complici.

A parte i documenti (da rifare), le chiavi di casa (motivo per cui ha chiamato subito un fabbro per far sostituire le serrature) e cinquanta euro in contanti, ciò che ha più colpito la donna è la sparizione del cellulare, su cui aveva chat, messaggi e foto del fratello Simone, che si è spento a novembre a soli 52 anni.

"Sicuramente chi commette atti simili non considera che chi viene colpito potrebbe essere in momenti difficili della vita, alle prese con disoccupazione o grandi dolori personali - ha commentato la vittima - Mi fa ancor più male vedermi derubata di scatti, messaggi, ricordi di chi ho tanto amato e non ho più. È profondamente ingiusto. Auguro a chi ha commesso questo fatto di potersi soffermare sul valore di un bel ricordo, di quelli che tutti hanno avuto nella vita, e di cosa significherebbe per loro vedersi derubati di un ultimo scatto da guardare prima di addormentarsi. Tesori per me in un cellulare che per loro sarà oggetto di misero realizzo. Se mi avessero chiesto aiuto lo avrei fatto, così come tante persone si prodigano per aiutare. Colpire nella parte più fragile rende ignobili".

E' stata sporta denuncia ai Carabinieri, ma le speranze di riavere ciò che è stato trafugato sono purtroppo poche.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 17 settembre 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter