Cronaca
Lutto

Simone ha lottato sino all'ultimo per il figlio, la famiglia e gli amici

La comunità di Inzago piange la prematura scomparsa di Simone Gaibotti.

Simone ha lottato sino all'ultimo per il figlio, la famiglia e gli amici
Cronaca Cassanese, 11 Novembre 2021 ore 16:36

Simone Gaibotti aveva solo 52 anni e gli ultimi li ha passati a combattere un male. Fino all'ultimo ha resistito con forza per stare vicino all'amato figlio, ai familiari e a tanti amici di Inzago e non solo. Purtroppo un'improvvisa infezione non gli ha lasciato scampo.

Inzago piange la scomparsa del 52enne Simone

Simone Gaibotti si è spento sabato 6 novembre 2021 in ospedale dopo anni trascorsi a combattere una malattia. Un'inaspettata setticemia non gli ha lasciato scampo. Martedì 9 novembre 2021 si sono tenuti i funerali, al termine dei quali è stata trasmessa l'ultima canzone di Vasco Rossi, di cui l'inzaghese era un grande fan. L'uomo era conosciuto e amato a Inzago e in molti ne piangono la prematura scomparsa. Lascia la sorella Noemi, l'adorato figlio Samuele, altri parenti e moltissimi amici.

Era generoso e sempre pronto allo scherzo

Gaibotti era altruista e generoso e per rendere omaggio a queste sue caratteristiche i familiari hanno chiesto di non inviare fiori ma devolvere eventuali offerte in opere di bene. In tanti apprezzavano il suo buon carattere, sempre pronto allo scherzo e alla battuta. Nonostante la vita gli abbia messo di fronte sfide difficili da affrontare, non si è mai fatto abbattere e ha cercato di vivere con ironia ogni situazione.

"Ci mancherà moltissimo, con il suo modo di fare riusciva sempre a trasmettere allegria - hanno commentato gli amici - Aiutava chiunque poteva e sapeva amare profondamente. Le nostre più sincere condoglianze alla famiglia, in particolare alla sorella Noemi e al figlio Samuele".