sigilli

La Mabater di Cassina de' Pecchi posta sotto sequestro da Polizia Locale e Arpa

Agenti e tecnici hanno dato esecuzione a un provvedimento della Procura che ha aperto un'inchiesta sull'ex sito di logistica.

La Mabater di Cassina de' Pecchi posta sotto sequestro da Polizia Locale e Arpa
Cronaca Martesana, 29 Giugno 2021 ore 08:36

Sigilli ai cancelli dell'ex Mabater, azienda di logistica di via don Verderio a Cassina de' Pecchi. Polizia Locale e Arpa, l'agenzia regionale per l'ambiente, hanno dato esecuzione a un provvedimento della Procura della Repubblica che ha aperto un'inchiesta sul sito da tempo al centro delle polemiche e delle preoccupazioni dei residenti.

Sigilli sull'azienda di Cassina

La ex Mabater è abbandonata da oltre un decennio, ma all'interno vi sono stoccati diversi tipi di materiali. Ed è ciò di cui i residenti del quartiere si sono sempre lamentati. Oltre al fatto che la copertura è in eternit.

A dicembre si era verificato un incendio. Alcuni abitanti avevano segnalato un odore acre e persistente, oltre a una colonna di fumo che proveniva dall’ex sito industriale.
Sul posto era accorsa la Polizia Locale che, ottenuto l’accesso all’area, aveva costatato la presenza di una catasta di materiale che era stata incendiata da ignoti. Da lì era stata aperta un'indagine.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 26 giugno 2021.