Cronaca
Lutto

Investita da un camion, non ce l'ha fatta la maestra Marisa Salerno

Marisa Salerno aveva 56 anni, abitava a Melzo e insegnava a Liscate da una quindicina di anni. Due comunità sotto shock.

Investita da un camion, non ce l'ha fatta la maestra Marisa Salerno
Cronaca Melzese, 21 Maggio 2022 ore 09:19

Non ce l'ha fatta la 56enne che lunedì sera era stata investita da un camion a Melzo mentre faceva rientro a casa. Due comunità in lutto per la scomparsa di Marisa Salerno, storica maestra della scuola elementare di Liscate.

Non ce l'ha fatta la 56enne investita da un camion, Liscate e Melzo in lutto

Dopo l'incidente avvenuto alla rotonda che collega via Colombo e via Togliatti, la donna era stata trasportata in codice rosso all'ospedale San Gerardo di Monza. Il volo in elisoccorso, poi l'operazione alla testa, infine le preghiere e le speranze mentre era ricoverata nel reparto di Neurorianimazione. Tre giorni dopo, giovedì mattina, la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire. Marisa non c'era più. Dolore e rabbia si sono diffuse nella comunità di Liscate dove insegnava da una quindicina di anni. Una maestra amata e apprezzata per i suoi modi di fare sempre cordiali,  la sua allegria e la passione con cui si dedicava ai suoi bambini. E fino all'ultimo ha dimostrato la sua grande generosità, anche attraverso la donazione degli organi.

Cordoglio in due paesi

A Melzo, la città in cui abitava con il marito e la figli, e a Liscate, il paese in cui insegnava, è il tempo del lutto. Specialmente a Liscate dove anche l'Amministrazione comunale ha voluto lasciare un messaggio di commiato e di vicinanza alla famiglia e più in generale alla scuola colpita da questa tragica perdita.

L’improvvisa scomparsa di Marisa lascia nella nostra piccola comunità un enorme vuoto. Marisa è stata per oltre 15 anni un’insegnante molto apprezzata della nostra scuola primaria contribuendo a crescere intere generazioni di alunni. L’amore, l’attenzione e la cura che aveva verso i suoi alunni erano spontaneamente ricambiati da profondi sentimenti di gratitudine, stima e affetto.
Ha regalato ai nostri ragazzi sorrisi, sogni, emozioni che rimarranno impressi nei loro cuori. Vogliamo ricordare Marisa per la sua solarità, per il suo amore per la natura e la montagna. L’amministrazione comunale e tutta la cittadinanza si stringe in un abbraccio a Mauro e Ludovica, ai parenti, ai suoi studenti, alle colleghe e a tutto il mondo della scuola.

L'articolo completo lo potete trovare sul giornale in edicola a partire da sabato 21 maggio 2022 o in versione sfogliabile per Pc, smartphone e tablet. 

Seguici sui nostri canali