la beffa

Gli è bruciata la casa e ora rischia pure di pagare… l’albergo ai vicini

Il rogo a Cologno Monzese sabato 21 novembre. Il Comune ha pagato l'hotel, ma ora pensa di chiedere indietro i soldi.

Gli è bruciata la casa e ora rischia pure di pagare… l’albergo ai vicini
Cronaca Martesana, 02 Dicembre 2020 ore 20:56

Prima l’incendio nella sua casa, la paura e i soccorsi. Poi la conta dei danni e ora, forse, una beffa.

L’incendio in casa

L’incendio si è verificato a Cologno Monzese, in via Calamandrei, la sera di sabato 21 novembre 2020. Il rogo si era sprigionato da un appartamento all’ultimo piano, reso inagibile come altri sei. Un evento che il proprietario dell’appartamento ha spiegato con una disattenzione: si era addormentato mentre preparava la cena.

I vicini in hotel

L’uomo, insieme ai vicini degli appartamenti dichiarati inservibili, ha dovuto trovare una soluzione abitativa per il periodo d’emergenza. E intanto dovrà fare il conto degli ingenti lavori per sistemare casa. Ma non solo. Potrebbe infatti trovarsi costretto a pagare anche l’albergo ai vicini sfollati.

Ha pagato il Comune, ma…

Lo ha messo nero su bianco il Comune, che ha intenzione di rivalersi su di lui per i circa 1.500 euro spesi per dare ospitalità per alcune notti alle famiglie all’interno del vicino Hotel Sporting. L’Amministrazione ha intanto saldato il conto alla struttura ricettiva, anticipando però la decisione di «riservarsi un’azione di recupero delle somme anticipate» nei confronti dell’uomo.
Parallelamente lunedì il sindaco Angelo Rocchi ha emesso l’ordinanza incentrata sui sette appartamenti non agibili: cinque al terzo piano e due al secondo. I proprietari hanno sessanta giorni di tempo per far eseguire «gli interventi di messa in sicurezza, anche mediante la sostituzione delle strutture ammalorate e distrutte».

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità