Cronaca
Il fatto

Donna aggredita in camera da letto e derubata

Stava dormendo nella sua abitazione di Pioltello quando un uomo si è introdotto in casa passando da una fessura della tapparella.

Donna aggredita in camera da letto e derubata
Cronaca Martesana, 11 Agosto 2021 ore 07:52

E' stata aggredita mentre dormiva nella sua camera da letto nell'appartamento di via Cilea a Pioltello. Vittima una donna di 40 anni, straniera, derubata lo scorso venerdì all'alba.

Donna aggredita mentre dormiva

Aveva lasciato la tapparella della finestra della camera leggermente aperta per permettere all'aria di passare. Uno spazio ridotto, ma sufficiente perché un uomo si introducesse nella sua abitazione. Le è saltato addosso mentre era coricata nel letto, le ha messo le mani intorno al collo e ha cercato di violentarla. Almeno questo è quanto ha denunciato la 40enne la stessa mattina quando si è recata dai Carabinieri della Compagnia di Pioltello.

Le ha rubato 500 euro

Ha fatto di tutto per divincolarsi dalla presa, ha anche morso la mano del suo aggressore ricevendo in risposta uno schiaffo sulla bocca. Una resistenza che le ha permesso di non subire una violenza. L'uomo, però, ha rovistato nell'abitazione cercando contanti, acconsentendo ad andarsene soltanto quando la 40enne gli ha dato tutti i risparmi: 500 euro. Prima di lasciare l'appartamento la minaccia: "Se parli veniamo in dieci e te la facciamo pagare".

Sette giorni di prognosi

Una volta sola, in lacrime, ha chiamato il marito che si trovava all'aeroporto di Bergamo per lavoro. Una volta rientrato in casa hanno chiamato il 112 co un'ambulanza che l'ha prelevata e portata al San Raffaele in codice giallo. Dopo essere stata visitata è stata dimessa con sette giorni di prognosi.  Si è recata quindi in caserma per sporgere denuncia contro ignoti. I Carabinieri stanno indagando per ricostruire quanto accaduto a partire dalle ricostruzioni della presunta vittima.