Il gesto

Davanti a tremila persone leggono gli insulti omofobi ricevuti sui social

L'intervento di Erika e Martina durante la manifestazione a Milano per chiedere la veloce approvazione della legge Zan

Davanti a tremila persone leggono gli insulti omofobi ricevuti sui social
Brugherio, 11 Ottobre 2020 ore 13:16

Davanti a tremila persone leggono gli insulti omofobi ricevuti sui social. L’intervento di Erika e Martina durante la manifestazione a Milano per chiedere la veloce approvazione della legge Zan, contro l’omotransfobia e la misoginia. Il flash mob si è tenuto ieri, sabato 10 ottobre 2020, in piazza della Scala. A organizzarlo i Sentinelli, Arcigay, Aned, Action Aid e Amnesty International.

Gli insulti omofobi ricevuti sui social letti in pubblico

C’erano tremila persone a manifestare a sostegno della proposta di legge Zan. Tra loro anche Erika Mattina di Brugherio, 22 anni, e la compagna Martina Sammaro, 24, che in più occasioni hanno denunciato gli insulti omofobi ricevuti sui social network. “Siamo arrabbiate con la gente che ci offende, ma ancora di più con chi tutela quelle persone appellandosi alla libertà di pensiero”, hanno dichiarato durante la manifestazione, rileggendo alcuni dei commenti (diversi illeggibili) degli haters.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia