Curare la leucemia, l'evento al TeCa FOTO

Ieri sera, venerdì, è andato in scena lo spettacolo per raccogliere fondi per il Comitato Maria Letizia Verga.

Curare la leucemia, l'evento al TeCa FOTO
21 Dicembre 2019 ore 10:28

Curare la leucemia è possibile anche divertendosi. Lo hanno dimostrato le oltre duecento persone che hanno partecipato all'evento organizzato a Cassano.

Curare la leucemia si può, insieme

Finanziare la ricerca e la cura della leucemia dei bambini è possibile, basta unire le forze. E' il messaggio trasmesso ieri sera, venerdì 20 dicembre 2019, al TeCa di Cassano d'Adda durante l'evento "Dona un sorriso". Un'iniziativa voluta da Elena Aurelia Andreica e da sua figlia Alessandra, dodicenne che da tre anni sta combattendo per vincere la leucemia. A differenza si altri bambini non ha perso i capelli, così ha deciso di tagliarsi la sua lunghissima coda per darla a una associazione che dona parrucche a pazienti oncologici in difficoltà.

Arte, cultura e commozione

Sul palco sono saliti alcuni compagni di classe si Alessandra che si sono messi a disposizione per suonare al pianoforte, alla chitarra e a cantare, il corpo di ballo dell'Andrea Ingram School of dance, cantanti professionisti come Marco e Charlotte Ferradini, il musicista Giovanni Nuti e l'attore Gerardo Placido, fratello del regista Michele Placido, e altri artisti. Arte, cultura e riflessione si sono fuse in un perfetto connubio, che ha provocato anche qualche lacrima quando è stato letto il pensiero di Alessandra dedicato a una sua amica che, purtroppo, non è riuscita a sconfiggere il male.

17 foto Sfoglia la gallery

Tutti i dettagli, le foto e le interviste sul numero della Gazzetta dell'Adda in edicola e online da sabato 28 dicembre 2019.

LEGGI ANCHE

Ospedale di Cassano sostiene la piccola Alessandra

Alessandra, 12 anni, ha donato i suoi capelli ai pazienti oncologici

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter