la situazione

Covid: nel Milanese la curva inizia a scendere

Incidenza ancora sopra il limite, ma da questa settimana è iniziata una lenta discesa.

Covid: nel Milanese la curva inizia a scendere
Cronaca Martesana, 18 Marzo 2021 ore 09:27

Dopo una settimana in zona arancione rafforzata, la Lombardia, da lunedì 15 marzo, si trova in zona rossa. Una decisione maturata in seguito al consueto monitoraggio di Ministero, Cts e Iss sulla base dei dati e soprattutto sull’Rt, che nella nostra Regione era risultato, in data venerdì 12 marzo, superiore alla fatidica soglia di 1.25. Il Governo, però, con l’ultimo decreto varato ed entrato in vigore lunedì 15 marzo, ha deciso che un altro parametro fondamentale da prendere in considerazione per l’applicazione della zona rossa è quello dell’incidenza di casi settimanali ogni centomila abitanti: se si superano i 250 casi, si passa nella fascia di restrizioni più alta.

Grazie ai dati messi quotidianamente a disposizione dal dottor Paolo Spada, medico dell’ospedale Humanitas di Rozzano e curatore della pagina Facebook “Pillole di Ottimismo“, possiamo vedere che sulla base delle rilevazioni del 17 marzo, la Lombardia ha un’incidenza settimanale di 330 casi ogni centomila abitanti, terza in Italia, con una crescita nei sette giorni del 5,5 per cento. Un dato significativo, che conferma dunque la zona rossa e superiore allo stesso dato nazionale, che segna invece 265 casi settimanali ogni centomila abitanti (in crescita dell’8,4 per cento nell’ultima settimana).

A Milano e provincia incidenza a 256, al limite della zona rossa

In questo quadro Milano e provincia si attestano di poco sopra il limite. A ieri, mercoledì  17 marzo 2021, l'incidenza di casi ogni centomila abitanti era di 256. Decisamente meglio l a situazione di Bergamo, dove l'incidenza è pari a 198, mentre una situazione piuttosto critica è quella di Monza e Brianza (389), Lecco (342), Como (371) e soprattutto Brescia, dove il dato è pari a 490.

Milano, curva in lenta discesa 

Nella provincia milanese si nota negli ultimi giorni una discesa (lieve) della curva.  Il picco di incidenza è stato raggiunto lo scorso fine settimana, quando l'incidenza è stata di 263 casi ogni centomila abitanti. Da qualche giorno è iniziata una lenta   discesa, che speriamo ovviamente continui nei giorni a venire, favorita anche dalle restrizioni in atto.

La situazione in Martesana

Ma come è la situazione nel nostro territorio? Per quello ci viene in aiuto il monitoraggio di Ats Città metropolitana, che analizza i dati della settimana dall'8 al 14 marzo. Sostanzialmente stabile la situazione, con una manciata di Comuni che viene esclusa dalla "zona viola" (colore con cui vengono identificati i Municipi che superano la soglia): si tratta di Cernusco, Cassina, Bussero, Rodano, Bellinzago, Basiano e Trezzo.