In via De Andrè

Con il motorino rubato tra le vie di Pioltello come fosse una pista: messi in fuga dalla Locale

Due individui si divertivano a gareggiare per le strade di Pioltello a bordo di uno scooter che avevano rubato.

Con il motorino rubato tra le vie di Pioltello come fosse una pista: messi in fuga dalla Locale
Martesana, 09 Settembre 2020 ore 12:21

Si stavano divertendo a sfrecciare con un motorino rubato lungo il rettilineo di via De Andrè trasformando Limito di Pioltello in una pista di Moto Gp. Sono scappati a piedi per i campi all’arrivo della Polizia Locale.

Sfrecciavano con un motorino

Ieri, martedì 8 settembre 2020, in tarda serata due individui sono stati avvistati nel quartiere residenziali di Limito mentre sfrecciavano ad alata velocità a bordo di un ciclomotore. Sgommate, impennate e accelerate  che non sono passate inosservate, specialmente dagli inquilini che, alle 23, avrebbero gradito un po’ di silenzio per il meritato riposo. Così qualcuno ha telefonato al Comando della Polizia Locale denunciando la presenza dei teppisti.

Il motorino era rubato

Sul posto è arrivata una pattuglia di agenti impegnati per le vie di Pioltello nel servizio serale straordinario attivo da un paio di mesi. Alla vista della macchina della Polizia Locale, i due “piloti” hanno abbandonato il motorino ai lati di via De Andrè e sono scappati a piedi attraverso i campi facendo perdere le loro tracce. Quando i vigili hanno raggiunto il mezzo hanno capito il perché della fuga precipitosa. Dall’esame della targa il motorino è risultato rubato. Gli agenti hanno così preso in carico il mezzo che è stato immediatamente riconsegnato al legittimo proprietario.

Le segnalazioni funzionano

E’ la seconda volta nel giro di pochi giorni che le Forze dell’ordine pioltellesi riescono a intervenire in tempo grazie alla pronta segnalazione di un episodio criminoso. Due  giorni fa era toccato ai Carabinieri che avevano beccato sul fatto un uomo intento a rubare all’interno delle auto in sosta.

Questi eventi servono a dimostrare come la collaborazione tra cittadini e Forze Dell’Ordine sia di vitale importanza se le segnalazioni pervengono alla Centrale Operativa. Fatte sui social sono utili solo ad alimentare polemiche.

ha spiegato il comandante della Polizia Locale Mimmo Paolini

Di fronte a una situazione di illegalità basta telefonare al Comando della Polizia Locale o al 112 per permettere a noi e ai Carabinieri di svolgere il nostro lavoro nel miglior modo possibile.

TORNA ALLA HOME. 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia