Cronaca
Lavori

Cassano d'Adda, il cantiere della tangenziale entra nel vivo FOTO

La ditta appaltatrice si appresta a realizzare il sottopasso che consentirà il definitivo completamento del tracciato. In via Di Vona da lunedì 30 novembre 2020 sul ponte della ferrovia sarà istituito il senso unico alternato. A febbraio, invece, è prevista la chiusura totale della strada per realizzare lo scavo.

Cassano d'Adda, il cantiere della tangenziale entra nel vivo FOTO
Cronaca Cassanese, 26 Novembre 2020 ore 10:26

Nuovo step nel cantiere della tangenziale di Cassano d'Adda. Da lunedì 30 novembre 2020 iniziano i lavori sotto il ponte della ferrovia.

Il cantiere della tangenziale di Cassano entra nel vivo

I lavori per la realizzazione della tangenziale di Cassano procedono. La ditta appaltatrice ha infatti iniziato a realizzare un intervento molto impegnativo e indispensabile per arrivare alla fine dei lavori e alla messa in funzione della strada: si tratta del sottopasso della SP 104 che consentirà il definitivo completamento del tracciato della nuova arteria destinata a liberare dal traffico il centro storico cittadino.

Bisogna realizzare un varco

Il lavoro consiste nella realizzazione di un varco sotto l’esistente viadotto di via Di Vona in modo da creare la breccia attraverso il quale far passare le poche centinaia di metri mancanti della carreggiata. La struttura in cemento armato di questo sottopasso (chiamata “scatolare”) verrà realizzata su una area adiacente. Successivamente dovrà essere effettuato uno scavo sulla strada e quindi lo scatolare verrà spinto e posizionato all’interno dello scavo. Infine verrà ripristinata la strada sopra di esso.

Le modifiche sulla viabilità

Prima di far entrare in funzione le ruspe per scavare devono però essere realizzati nel terreno dei micro pali in cemento armato per rinforzate le sponde dello scavo. Si tratta di una operazione complessa e delicata che non mancherà di creare alcuni temporanei ma irrinunciabili disagi ai residenti e al normale flusso veicolare. Da lunedì 30 novembre fino a fine gennaio sarà istituito il senso unico alternato sulla SP104, per consentire la realizzazione dei micropali; nel mese di febbraio è prevista la chiusura totale della strada per realizzare lo scavo, spingere lo “scatolare” e ripristinare la viabilità. Per garantire l’accesso alla stazione durante queste fasi di lavoro è stata ripristinata la vecchia strada con il passaggio riservato ai pedoni e al trasporto pubblico locale. La strada che porta al parcheggio della stazione rimarrà sempre utilizzabile.

Il commento del primo cittadino

“Si è consapevoli di creare un non indifferente disagio ai residenti della zona e a tutti coloro che entrano ed escono in città dalla strada provinciale - ha commentato il sindaco Roberto Maviglia - È comunque ragionevole ritenere che si tratti dell’ultimo sacrificio richiesto prima della definitiva conclusione di una infrastruttura tanto necessaria quanto sospirata”.

5 foto Sfoglia la gallery

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.