Attualità
Opera pubblica

E' tutto vero, Città metropolitana ufficializza il "varo" della Tangenziale di Cassano

L'inaugurazione è in programma domani, sabato 18 settembre alle 10.15 lungo il tracciato, nei pressi dello scatolare posto sotto il ponte della ferrovia.

E' tutto vero, Città metropolitana ufficializza il "varo" della Tangenziale di Cassano
Attualità Cassanese, 17 Settembre 2021 ore 11:04

E' tutto vero, Città metropolitana ha ufficializzato e la data e l'orario per il "varo" della Tangenziale di Cassano d'Adda. E' in programma domani, sabato 18 settembre 2021 alle 10.15.

Città metropolitana di Milano ufficializza il "varo" della Tangenziale di Cassano d'Adda

Se non è un "evento epocale", poco ci manca. Un'opera in costruzione da oltre un decennio, che ha subito decine di contrattempi e vicissitudini, si appresta finalmente a essere aperta al pubblico. Domani, sabato 18 settembre, alle 10.15 verrà inaugurata la Tangenziale di Cassano d'Adda. E subito dopo la cerimonia, alla presenza delle autorità, verrà aperto il tratto vero e proprio in entrambi i sensi di marcia.

L'inaugurazione

La cerimonia del «varo» (che si farà anche in caso di maltempo) è in programma alle 10.15, nei pressi della rotonda dove si immette la bretellina che collega la tangenziale con via Europa. Da lì le autorità, in caso di pioggia, a piedi dovrebbero spostarsi all’altezza della stazione ferroviaria, nei pressi dello scatolare situato sotto il ponte della ferrovia.

I lavori mancanti sono soltanto accessori

Il sindaco Roberto Maviglia per tranquillizzare gli scettici ha spiegato che il collaudo strutturale è già stato eseguito.

«Manca soltanto quello amministrativo che verrà ultimato a breve. In questi giorni gli operai sono infatti al lavoro per completare la posa dell’asfalto e della segnaletica orizzontale e verticale. Restano invece ancora da ultimare alcune opere accessorie, ma che di fatto non c’entrano con l’apertura della strada. L’azienda vincitrice dell’appalto è quindi riuscita a completare il lavoro secondo quanto era stato prefissato nella stesura del contratto»