Novità

Cassano, c’è un’offerta per le «mucche del sindaco»

Dopo che le ultime due aste erano andate deserte un allevatore ha proposto di comprare la mandria sequestrata da novembre a un groppellese. Ma c'è chi si oppone.

Cassano, c’è un’offerta per le «mucche del sindaco»
Cronaca Cassanese, 20 Dicembre 2020 ore 10:40

Dopo le aste deserte è arrivata al Tribunale un’offerta per le «mucche del sindaco» di Cassano d’Adda che è subito stata accolta.

Le “mucche del sindaco” comprate per 11mila euro

Nei giorni scorsi è giunta sulla scrivania del Giudice per le indagini preliminari Teresa De Pascale la proposta per l’acquisto della mandria sequestrata all’allevatore groppellese Bruno Motta nel 2019.  E’ arrivata da un’azienda agricola di Fara di Gera d’Adda ed è pari a 11mila euro. Il Tribunale ha subito dato mandato al sindaco, Roberto Maviglia, custode giudiziario della mandria, di procedere alla vendita. Ma gli animalisti sono pronti a opporsi e non saranno i soli.

L’articolo completo sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 19 dicembre 2020 e nello sfogliabile online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità