Cambiago dopo l'aggressione in Municipio il comandante della Locale incassa la solidarietà dei colleghi di tutta Italia

Cambiago dopo l'aggressione in Municipio il comandante della Locale incassa la solidarietà dei colleghi di tutta Italia
Cronaca Martesana, 15 Marzo 2018 ore 17:18

Dopo essere stato aggredito lo scorso mercoledì mattina nel suo ufficio in Municipio, Donato Lucrezio il comandante della Polizia Locale, lunedì è tornato al lavoro, incassando pure la solidarietà dei colleghi di tutta l'Italia.

Massima solidarietà al comandante Lucrezio

Ha fatto il giro della Penisola la notizia della sua aggressione perpetrata da un ventiseienne che, in maniera violenta, ha contestato due sanzioni che gli erano state comminate.  «Ancora una volta la Polizia Locale è stata presa di mira da individui refrattari a qualsiasi ordine ed etica comportamentale», hanno scritto in una missiva i membri de "Il Fuori coro", compagine di ufficiali e agenti, esprimendo piena solidarietà all'ufficiale.

Una lettera indirizzata anche al sindaco e al presidente della Regione

"Il fuori coro" ha scritto non soltanto al comandante cambiaghese, ma anche al borgomastro Laura Tresoldi e al neo presidente della Regione Attilio Fontana. "Non siamo un gruppo politicizzato, né facciamo attività sindacale - hanno premesso - Siamo solo uniti dalla passione per il nostro lavoro, per il quale promuoviamo iniziative volte al riconoscimento della nostra categoria, spesso sottostimata e poco apprezzata".

L'obiettivo: porre l'attenzione su una scottante problematica

I membri de "Il Fuori coro" hanno infatti ricordato che "ancora una volta, La Locale è stata presa a bersaglio da individui refrattari a qualsiasi ordine ed etica comportamentale. La lista delle aggressioni è lunghissima e anche Cambiago non è stata esente da atti di violenza ingiustificata e feroce".