Cronaca
Paura

Cade un pioppo vicino alla ciclabile, paura in via Risorgimento

Da tempo i residenti della zona chiedono un intervento di manutenzione.

Cade un pioppo vicino alla ciclabile, paura in via Risorgimento
Cronaca Trezzese, 06 Agosto 2022 ore 09:30

Attimi di paura sono stati vissuti giovedì mattina in via Risorgimento  a Masate dove un albero alto una ventina di metri si è abbattuto improvvisamente al suolo nei pressi di una ciclabile.

In via Risorgimento

Il fatto è avvenuto giovedì mattina verso le 7.40 mentre su Masate non si stava abbattendo un temporale, ma splendeva il sole. Per fortuna l'albero, un vecchio pioppo alto circa una ventina di metri, ha ceduto dalla parte del prato e non da quella della ciclopedonabile e della strada e non ha causato né feriti né vittime.  La caduta dell’albero è stata vissuta in prima persona da una residente della zona che aveva deciso di fare quattro passi in cerca di un po' di refrigerio.

"Erano le 7.40 e stavo passeggiando sulla ciclopedonale di via Risorgimento quando ho sentito un forte rumore e la terra ha tremato sotto i miei piedi - ha spiegato Margherita Serelli - Ho pensato subito che ci fosse stata una scossa di terremoto invece mi sono resa conto che uno degli alberi che costeggiano il vialetto, alto parecchi metri, era caduto all’improvviso".

Serelli ha spiegato come i residenti abbiano già chiesto in più occasioni che fosse fatta la manutenzione degli alberi che costeggiano la ciclopedonale, arrivando anche a organizzare una raccolta firme per chiedere la potatura degli alberi.

"Per fortuna la pianta non è caduta dal lato della strada ma da quello opposto - ha concluso - Cosa aspetta l’Amministrazione? Che succeda una disgrazia?".

"Faremo un'ordinanza"

Sull’episodio è intervenuto anche l’assessore all’Ambiente Ermanno Lamperti che ha fatto alcune precisazioni e ha illustrato quelli che saranno i prossimi passi che intende intraprendere l’Amministrazione comunale.

"Si tratta di un vecchio pioppo che si trova su un terreno privato - ha spiegato - Come Amministrazione ci “siamo su” da un po’ e abbiamo più volte sollecitato la proprietà, che però non si trova a Masate . A  settembre faremo un’ordinanza chiedendo che sia verificato lo stato degli alberi"

 

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 6 agosto 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter