Menu
Cerca
Il caso

Bilancio in crisi: a Rodano mancano i soldi per tagliare l’erba

Il nuovo bando del verde pubblico prevede sei tagli l'anno a fronte dei dodici che sarebbe necessari.

Bilancio in crisi: a Rodano mancano i soldi per tagliare l’erba
Cronaca Martesana, 07 Marzo 2021 ore 09:31

Il bilancio di Rodano è in crisi e a farne le spese sono… i parchetti. Il Comune ha preparato il nuovo bando quadriennale per il verde pubblico e ha dovuto ridurre ulteriormente i tagli dell’erba, che già negli ultimi anni erano ridotti all’osso.

Piange il bilancio: a Rodano si deve fare economia

E’ inutile nascondersi: i soldi non ci sono. Lo aveva già anticipato nelle scorse settimane il sindaco Roberta Maietti e lo ha confermato l’ultimo bilancio di previsione. I fondi a disposizione per la spesa corrente sono sempre meno. Le cause? Da un lato la contrazione dell’Irpef, dovuta alla crisi economica legata alla pandemia, dall’altro le sempre minori entrate provenienti dall’Imu, che hanno subito un’ulteriore contrazione con il declassamento di una porzione della Olon di Pobbiano e la conseguente riduzione delle tasse per l’azienda. Una situazione delicata che si riflette sulle attività di tutti i giorni, tra cui il taglio dell’erba nei parchi e negli spazi pubblici.

L’Amministrazione taglia… i tagli

Il tema aveva già fatto discutere lo scorso anno dentro e fuori dalla politica. In molti si erano lamentati per l’erba alta e la scarsa cura del verde pubblico in tutto il paese. Difficile allora pensare, guardando i fondi messi a disposizione dalla Giunta, che le cose possano migliorare. Anzi, ci sarà da stringere i denti. La base d’asta per la gara di assegnazione è di 239.120 euro e i tagli annuali previsti sono sei. Lo scorso anno erano otto, idealmente dovrebbero essere almeno dodici. In sostanza, per garantire un servizio preciso servirebbero il doppio dei soldi, ma Rodano non li ha.

“Sarebbe peggio togliere altro”

La situazione è stata commentata dall’assessore al Territorio Cristian Sanna.

Non basta purtroppo la buona volontà. Per fare certe cose servono i soldi. In una situazione critica come quella che stiamo vivendo è necessario muoversi per priorità. Senza fondi a disposizione penso sia meglio fare qualche taglio d’erba in meno rispetto a togliere magari il trasporto scolastico, che è un altro dei servizi che pesano molto sulla spesa corrente del Comune

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 6 marzo 2021.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli