Vandalismo

“Micheli al rogo”. Bestemmie e insulti al sindaco sul muro del cimitero

Ancora una volta nel mirino c'è il primo cittadino di Segrate. I politici di tutti gli schieramenti sono solidali con lui.

“Micheli al rogo”. Bestemmie e insulti al sindaco sul muro del cimitero
Cronaca Martesana, 11 Dicembre 2020 ore 12:08

Bestemmie e scritte offensive rivolte al primo cittadino di Segrate sono comparse sulla recinzione del camposanto cittadino.

Bestemmie e scritte offensive cimitero di Segrate

Un luogo di culto deturpato da scritte offensive indirizzate al primo cittadino di Segrate Paolo Micheli, che già era stato vittima di questi attacchi. Se ne è parlato anche durante il Consiglio comunale di ieri, giovedì, 10 dicembre 2020, quando tutti gli schieramenti politici hanno dichiarato la loro solidarietà al sindaco. Scritte pesanti, una delle quali rivolta anche alle figlie del segratese. Mercoledì gli addetti hanno ripulito il muro del cimitero su cui erano comparse nei giorni scorsi, visibili a quanti hanno fatto visita ai propri cari.

Il servizio completo sul giornale in edicola da sabato 12 dicembre.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità