Cronaca
La scia di casi

Baby rapinatori aggrediscono una guardia giurata a calci e pugni

L'ultimo episodio riconducibile al terzetto di giovanissimi malviventi che da settimane sta colpendo a Carugate. I Carabinieri sono sulle loro tracce.

Baby rapinatori aggrediscono una guardia giurata a calci e pugni
Cronaca Martesana, 31 Ottobre 2021 ore 09:53

Baby rapinatori aggrediscono una guardia giurata a calci e pugni. E' solo l'ultimo episodio riconducibile al terzetto di giovanissimi malviventi che da settimane sta colpendo a Carugate. I Carabinieri sono sulle loro tracce.

Guardia giurata presa a calci e pugni

In precedenza a essere ferito e rapinato era stato un 33enne, che tornava a casa a piedi e che aveva dovuto dire addio al cellulare e alle cuffie wireless. Era stato trasportato in ospedale in ambulanza. Prima ancora a finire nel mirino di tre baby malviventi erano stati due 12enni, accerchiati con l'obiettivo di rubare loro gli smartphone. In quel caso, per fortuna, la rapina era naufragata e gli adolescenti erano riusciti a fuggire senza essere derubati. Ora l'ultimo caso in ordine di tempo, almeno così pare, con una guardia giurata armata aggredita a calci e pugni e mandata anch'essa in ospedale.

La lunga scia di aggressioni e rapine, tentate o messe a segno

Ma la scia di colpi messi a segno dai tre rapinatori sempre a Carugate sarebbe lunga. Per ricostruirla (con l'obiettivo di assicurarli alla giustizia) sono al lavoro i Carabinieri della Compagnia di Pioltello.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 30 ottobre 2021.