A Vimodrone

Assembramento al cimitero, interviene la Polizia Locale

Gli agenti hanno invitato le persone ad allontanarsi. Il camposanto, però, al momento rimane aperto

Assembramento al cimitero, interviene la Polizia Locale
Martesana, 25 Marzo 2020 ore 16:30

Assembramento al cimitero, interviene la Polizia Locale. Gli agenti hanno invitato le persone ad allontanarsi. Il camposanto, però, al momento rimane aperto.

Troppe persone al cimitero, arriva la Polizia Locale

E’ dovuta intervenire la Polizia Locale (una volta allertata) a sciogliere l’assembramento di persone (almeno cinque) che questa mattina, mercoledì 25 marzo 2020, si trovavano all’interno del cimitero di Vimodrone. L’Amministrazione comunale, infatti, almeno per il momento, non ha emesso alcun provvedimento di chiusura del camposanto, alla luce anche delle sempre più rigide misure anti-contagio inserite nei vari Dpcm pubblicati fino a oggi. In diversi Comuni della Martesana i sindaci (come ad esempio quello di Cologno Monzese Angelo Rocchi) hanno emesso già ordinanze di chiusura dei cimiteri. A Brugherio, un provvedimento identico è stato preso ieri, martedì, e interessa non solo i campisanti, ma anche le aree cani e gli orti comunali. Parallelamente si moltiplicano gli inviti ai cittadini a restare a casa e a non uscire dalle proprie abitazioni, se non strettamente necessario per motivi lavorativi, di salute o per la spesa.

Nei giorni scorsi, una cittadina – su una delle pagine Facebook di Vimodrone – aveva proprio chiesto chiarimenti sul fatto che il cimitero di Vimodrone fosse ancora aperto. A intervenire nei commenti era stato il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Osvalda Zanaboni. Prima aveva dichiarato che “il cimitero è chiuso, per informazioni rivolgersi all’ufficio telefonicamente”. Poi la rettifica: “Scusatemi, ho dato un’informazione parzialmente errata, il cimitero è aperto solo per alcune attività, per maggiori informazioni chiamate l’ufficio telefonicamente”. 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia