Coronavirus

Il contagio si allarga, il Comune chiude aree cani, cimiteri e orti

Ulteriore giro di vite del sindaco di Brugherio Marco Troiano: firmata l'ordinanza

Il contagio si allarga, il Comune chiude aree cani, cimiteri e orti
Brugherio, 25 Marzo 2020 ore 08:51

Il contagio si allarga, il Comune chiude aree cani, cimiteri e orti. Ulteriore giro di vite del sindaco di Brugherio Marco Troiano: firmata l’ordinanza.

L’ordinanza del sindaco di Brugherio

“E’ assolutamente necessario continuare a uscire il meno possibile ed è per questo che ho firmato l’ordinanza che prevede la chiusura dei cimiteri e delle aree cani e il divieto di utilizzo degli orti comunali”. Il provvedimento è stato emanato ieri, martedì 24 marzo 2020. Troppi i brugheresi poco ligi alle direttive stringenti inserite nell’ultimo Dpcm, che prevede multe salate per chi crea assembramenti e lascia le proprie abitazioni per motivi non lavorativi e di primaria importanza. Ecco allora l’ordinanza. I controlli su strada da parte della Polizia Locale e dei Carabinieri “proseguono e sono iniziate anche le denunce per false dichiarazioni rilasciate nell’autocertificazione”, ha aggiunto Troiano.

Coltivare l’orto non è un’attività ritenuta di primaria importanza. I cimiteri rimasti aperti erano potenziali luoghi per assembramenti. E i cani, è riportato nel Dpcm, possono essere portati fuori per la passeggiata e per i bisogni fisiologici, ma “nelle immediate vicinanze della residenza o domicilio e comunque a distanza non superiore a 200 metri”.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia