Asilo chiuso a Cambiago, il Codacons presenta un esposto in Procura

La protesta dell'associazione dei consumatori.

Asilo chiuso a Cambiago, il Codacons presenta un esposto in Procura
Martesana, 09 Dicembre 2019 ore 14:48

La questione dell'asilo chiuso a Cambiago arriva in Procura. Il Codacons annuncia un esposto sulla vicenda.

Asilo chiuso a Cambiago

La vicenda della scuola dell'Infanzia Prandi oramai è nota. E venerdì scorso, 6 dicembre 2019, è esploso il caos con i genitori che hanno "occupato" il Comune per protesta. Nonostante la disponibilità di Gessate (che fa parte dello stesso Istituto comprensivo) a ospitare i 108 bimbi rimasti senza scuola, mancano ancora alcuni adempimenti burocratici e le famiglie sono in sospeso.

LEGGI ANCHE: Lezioni sospese alla Prandi

Le famiglie della materna occupano il Municipio FOTO E VIDEO

Rinviato ancora il trasloco

L'intervento del Codacons

"In realtà le lamentele dei genitori erano iniziate già da parecchio tempo prima, per la precisione da almeno un anno: questi ultimi, infatti, si erano accorti che i lenzuolini e i vestiti dei bambini puzzavano in maniera preoccupante - hanno detto dal Codacons - Le segnalazioni erano giunte anche dai dirigenti e dagli insegnanti della scuola, che più volte avevano chiesto un intervento ad Ats e al Comune per capire le cause degli odori insopportabili. Dai primi rilevamenti emerge “la possibile presenza di sostanze quali formaldeide, Cvm, cromo 6, melammina e bromo, che mescolate tra loro avrebbero potuto creare possibili problemi di salute, E' necessario procedere con accertamenti al fine di verificare la presenza di sostanze nocive per la salute”.
Il Presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli: “Situazioni di questo tipo sono inammissibili: non si scherza con la salute dei bambini, presenteremo esposto alla Procura della Repubblica per accertare eventuali responsabilità in merito alla vicenda”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter