Menu
Cerca

Aggressione a Gessate finisce in Regione

De Corato: "Nucleo speciale di trasporto pubblico della Polizia Locale"

Aggressione a Gessate finisce in Regione
Cronaca Cassanese, 31 Dicembre 2017 ore 08:42

L'aggressione alle due guardie giurate di ieri notte (LEGGI QUI) finisce in Regione. A portarla in consigliere di FdI-An Riccardo De Corato.

L'aggressione di Gessate in Regione

"Nel periodo delle feste la guardia sui mezzi pubblici va sempre tenuta alta - ha detto l'ex sindaco di Milano, che da sempre battaglia per la sicurezza degli operatori del trasporto pubblico -  La dimostrazione, puntuale, arriva dall'aggresione di  giovani ecuadoriani che sono stati arrestati, a Milano, per aver cercato di aggredire due guardie giurate dell'Atm che avevano intimato loro di scendere da un vagone del metro che si stava dirigendo in deposito".

Minacce con una bottiglia

I due, di 23 e 24 anni, entrambi con precedenti, al capolinea della Linea 2 di Gessate hanno cominciato a insultare le guardie e uno ha rotto una bottiglia di vetro minacciandole. Tra i quattro ci sono stati spintoni e una colluttazione fino a quando non sono arrivati i carabinieri che li hanno portati via con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e minacce.

"Serve un nucleo speciale"

"Ancora una volta ribadisco la necessità, non più differibile, di ripristinare il Nucleo speciale di trasporto pubblico della Polizia Locale, quanto mai urgente considerato l'alto numero di analoghi casi di cronaca - ha aggiunto l'ex vicesindaco di Milano - Anche se ultimamente Sala sembra aver in mente solo l'aumento dei biglietti Atm (LEGGI QUI) e non la sicurezza dei passeggeri".

Un altro episodio

Poco prima, a Bellinzago, un uomo aveva causato un incidente con un autobus. Dopodiché aveva lanciato un tombino contro il mezzo di trasporto e aggredito il conducente e due passeggeri (LEGGI QUI).