memoria

Una panchina rossa e una blu per ricordare Elena e Diego

Toccante cerimonia ieri sabato 3 luglio 2021 a Gessate. Per i diritti dei bambini e contro la violenza di genere.

Una panchina rossa e una blu per ricordare Elena e Diego
Attualità 04 Luglio 2021 ore 09:05

Inaugurate ieri 3 luglio 2021 a Gessate le due panchine colorate per ricordare Elena e Diego Bressi, i due fratelli che hanno perso la vita un anno fa per mano del padre. Una cerimonia sobria, ma densa di dignificati alla quale ha preso parte anche la sindaca Lucia Mantegazza.

1 foto Sfoglia la gallery

 

 A Gessate una panchina rossa e una blu

L'evento, organizzato dal Comitato genitori, si è tenuto in via Glassiate, all'angolo con via Salvo d'Acquisto. Il significato del gesto è stato spiegato dalla prima cittadina, con parole profonde e toccanti, e dalla stessa madre Daniela Fumagalli.

"La panchina blu per ricordare l'importanza di lottare per i diritti dei bambini - ha detto - Dobbiamo rivolgere loro un sorriso ogni volta che passiamo di qui. Dobbiamo rammentarci di tutelare questo luogo. Dobbiamo creare una comunità capace di proteggere i bambini e garantire loro i diritti e la libertà".

Non meno perentori i concetti espressi dalla mamma dei gemellini, pronunciate per il Comitato genitori:

"Ci sono due panchine, una per i diritti dei bambini, diritti alla vita, all'educazione, alla non discriminazione, al non maltrattamento - ha detto - Diritti che a Elena e Diego sono stati brutalmente negati.

E poi c'è una panchina rossa come il sangue della donna violentata. Dobbiamo combattere la violenza di genere. E accanto a queste due panchine due simboli: rose rosse, come l'amore puro, delle donne e l'alternarsi di spine e petali della vita, e una quercia, che significa forza e perseveranza".

Le panchine sono state benedette da don Matteo Galli, che ha invitato a una preghiera i ricordo dei due ragazzi.