Attualità
sicurezza

Sicurezza: a Gorgonzola scende in piazza Riccardo De Corato

Sabato in piazza De Gasperi si è parlato soprattutto di sicurezza e della necessità di supportare le Forze dell'Ordine

Sicurezza: a Gorgonzola scende in piazza Riccardo De Corato
Attualità Martesana, 23 Maggio 2022 ore 14:02

Sabato, 21 maggio 2022, Fratelli d'Italia ha organizzato una breve conferenza stampa per parlare di sicurezza, viabilità e pulizia. Alla manifestazione hanno partecipato: l'assessore regionale alla Sicurezza, Riccardo De Corato, il consigliere regionale Marco Alparone, Alice Arienti (militante di Gioventù nazionale, la divisione giovanile di FdI) e Pietro Ventola e Vito De Santis (presidenti del circolo di FdI a Gorgonzola).

De Corato: "Una situazione ormai presente in molti Comuni"

L'assessore regionale ha fatto riferimento ai recenti fatti di cronaca, ovvero il doppio furto avvenuto tra martedì 17 e mercoledì 18 maggio, spiegando che quello della sicurezza e dell'ordine pubblico è un problema che affligge diverse aree della provincia milanese. De Corato ha anche elencato quali sono a suo avviso le possibili soluzioni in materia di sicurezza a cui l'Amministrazione locale potrebbe ricorrere.

 Noi abbiamo dato e stiamo dando alle Polizie Locali che hanno fatto richiesta strumenti come le bodycam, che servono agli agenti per difendersi da aggressioni, e telecamere, che a Gorgonzola evidentemente non bastano dato che si continua a spaccare vetrine e a fare danni. Poi ci sono anche i droni, che sono fondamentali perché così si può sapere cosa accade. E' sufficiente far salire il mezzo a tre chilometri d'altezza e chi lo controlla può capire cosa accade. La vigilanza sul territorio si fa anche con questi strumenti. Basterebbe che il sindaco di Gorgonzola ce lo chiedesse. Abbiamo diversi bandi che servono proprio a fornire questi strumenti, perché sappiamo che i Comuni non hanno la disponibilità finanziaria per acquistare queste apparecchiature.

Fuori programma

La conferenza stampa ha anche visto lo svolgersi di un piccolo fuoriprogramma, ovvero l'intervento di una giovane ragazza che ha chiesto la parola per raccontare il punto di vista dei giovani spesso additati come i responsabili degli episodi di degrado e dei disagi che interessano la zona di piazza De Gasperi.

Certi atti di vandalismo non dovrebbero esistere. In Italia gestire un'attività è già difficile per tanti motivi, se a questo si aggiunge la criminalità per gli imprenditori diventa davvero impossibile andare avanti. A nome di noi giovani voglio chiedere che non venga fatta di tutta un'erba è un fascio. Noi ragazzi abbiamo un progetto: vorremmo uno spazio, ovunque sia possibile, per poterci ritrovare e stare sereni tutti quanti. Non per non frequentare Gorgonzola, ma perché è giusto che ognuno abbia i suoi spazi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter