Il caso

Si trasforma in detective per farsi togliere la multa... e ci riesce

Era stato sanzionato per l'utilizzo del cellulare alla guida. Ma lui era a 800 chilometri di distanza...

Si trasforma in detective per farsi togliere la multa... e ci riesce
Attualità Martesana, 09 Agosto 2021 ore 08:41

Viene multato per l'uso del cellulare alla guida, ma lui si trova a 800 chilometri di distanza. Un automobilista si è trasformato in "detective", riuscendo a farsi annullare la contravvenzione illegittima fatta dalla Polizia Locale di Carugate.

Automobilista "detective" si fa togliere la multa a Carugate

E' stato sanzionato perché (così c'era scritto nell'atto notificatogli) guidava usando il cellulare. Solo che lui a Carugate, il giorno della contravvenzione, non c'era. Anzi, si trovava a centinaia di chilometri di distanza, per l'esattezza in Campania. Molto probabilmente, vedendosi recapitare a casa la contravvenzione come prima cosa avrà pensato dove fosse mai Carugate sulla piantina dell'Italia.

Ha presentato il tracciato del sistema satellitare della sua auto

Per farsi annullare la contravvenzione, l’incolpevole utente della strada ha deciso di puntare sul sicuro. Ha deciso di inviare al Comando della Polizia Locale il tracciato della scatola nera della sua Fiat, che mostrava come nel giorno "incriminato" il veicolo sia stato in viaggio sempre e solo nei confini della Campania. Da qui la decisione della Polizia Locale di annullare in autotutela la sanzione ritenuta giustamente illegittima, che oltre all’ammontare monetario prevede pure la decurtazione di cinque punti sulla patente. E' probabile che all’origine del malinteso ci sia stato un errore da parte degli agenti nella trascrizione del numero di targa.