Menu
Cerca
Sanità

Il medico si trasferisce, ma non arriva il sostituto

Un migliaio di pazienti tra Caleppio e Premenugo di Settala sono senza riferimento. Gli altri medici del territorio non hanno più posti disponibili.

Il medico si trasferisce, ma non arriva il sostituto
Attualità Melzese, 05 Giugno 2021 ore 10:50

Il dottor Vincenzo Quercia non è più medico di base a Settala. A partire da giovedì 3 giugno 2021 è entrato in servizio a Zelo Buon Persico. Un normale trasferimento lavorativo, che ha però aperto a una vera e propria crisi: Ats non ha infatti nominato nessun sostituto e un migliaio di pazienti secondo le stime sono ora senza un riferimento sanitario sul territorio.

Il dottor Quercia si traferisce, caos medici a Settala

Un migliaio di cittadini sono senza medico di base e a Caleppio e Premenugo monta la protesta. Il dottor Quercia ha infatti lasciato il suo incarico nelle due frazione, ma l'Agenzia di tutela della salute al momento non ha ancora nominato un sostituto. Per le emergenze, ma anche per le ordinarie necessità, i pazienti devono ora rivolgersi alla Guardia medica nell'attesa di conoscere il loro destino. Non ci sono infatti al momento altri medici di base liberi a Settala e nelle frazioni.

Le richieste della Giunta, il silenzio di Ats

Anche l'Amministrazione si è attivata per capire cosa stia accadendo. Nessuno aveva infatti informato il Municipio dell'addio del dottor Quercia e soprattutto dell'assenza del sostituto. La gestione di queste situazioni spetta in toto ad Ats e la Giunta non ha alcuna giurisdizione sul tema, ma sta comunque provando ad avere delle risposte dall'autorità sanitaria regionale, che non sono però ancora arrivate. Una soluzione, già adottata altrove, potrebbe essere chiedere ai professionisti già in servizio in paese di ampliare il numero dei loro pazienti per assorbire quelli rimasti "orfani" del loro medico. La situazione è in evoluzione e al momento non ci sono certezze.

Un problema diffuso

Le criticità legate ai medici di base si stanno moltiplicando in tutta la Martesana. C'erano stati problemi a seguito di alcuni pensionamenti a Trezzano Rosa e a Melzo, poi rientrati. Un altro fronte caldo dell'ultimo periodo è invece quello di Gorgonzola, dove nelle scorse settimane decine di pazienti rimasti senza medico si sono dovuti incolonnare fuori dall'ospedale per ottenere delle ricette dalla guardia medica.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per Pc, smartphone e tablet da sabato 5 giugno 2021.