Anniversario

Senza sede e senza campo, il quarantesimo triste dell'Asd Grezzago

Ma la società calcistica non molla e vuole continuare a perseguire lo spirito dei suoi padri fondatori e dell'indimenticato presidente Alberto Solcia.

Senza sede e senza campo, il quarantesimo triste dell'Asd Grezzago
Attualità Trezzese, 14 Luglio 2021 ore 15:17

Senza sede e senza campo, il triste quarantesimo dell'Asd Grezzago. Ma la società, nonostante le avversità è decisa a non mollare.

Il quarantesimo triste dell'Asd Grezzago

Dovrebbe essere un anno di festa, ma in realtà è un anniversario triste quello che sta vivendo l’Asd Grezzago. La storica società sportiva cittadina, nata quarant’anni fa dalla volontà e dalla passione di un gruppo di dirigenti capitanati dall’indimenticato presidente Alberto Solcia, infatti si trova al momento senza sede e senza un terreno dove poter far giocare le sue squadre.

Decisi a portare avanti lo spirito dei padri fondatori

Ma sebbene al momento stia vivendo una situazione di profonda incertezza la società biancazzurra che ha come simbolo una rondinella, non vuole ammainare la sua bandiera. Questo il commento del presidente Fabio Margutti e del vice Enrico Beretta.

"Siamo decisi a portare avanti lo spirito dei nostri padri fondatori. Ad animarci c’è infatti la volontà di fare qualcosa per i nostri ragazzi per un puro spirito volontaristico. Allora come oggi, infatti, la stragrande maggioranza dei giocatori proviene dal paese"

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 10 luglio 2021.