Attualità
Contro la mafia

La talea dell'albero di Falcone arriva al Da Vinci di Gorgonzola

Le due piante sono state consegnate venerdì 18 novembre 2022 nell’aula magna della scuola secondaria.

La talea dell'albero di Falcone arriva al Da Vinci di Gorgonzola
Attualità Martesana, 21 Novembre 2022 ore 15:27

Sono state consegnate alla fine della scorsa settimana, venerdì 18 novembre 2022, le talee di due piante che ora cresceranno nella scuola media Leonardo Da Vinci di Gorgonzola.

Il bosco diffuso della legalità arriva a Gorgonzola

Due piante, un ficus e un frassino. La prima arriva direttamente dall’albero di Falcone piantato a Palermo. Sono state consegnate venerdì 18 novembre 2022 nell’aula magna della scuola secondaria Leonardo Da Vinci.

Due essenze con storie e provenienze diverse, ma lo stesso obiettivo: diventare parte del bosco diffuso della legalità, un progetto che prende il nome di “Albero per il futuro” e che prevede la piantumazione di migliaia di piantine messe a dimora in tutte le scuole di Italia, con l’obiettivo di contribuire all’immagazzinamento di Co2. In totale sono circa 500mila le talee prelevate in Sicilia e distribuite nelle scuole di tutta Italia.

Alla scuola media Da Vinci si parla di Mafia

Le piante sono simbolo dell’impegno a costruire un mondo più pulito, fisicamente e metaforicamente. Venerdì insieme alle due essenze sono arrivati anche due brigadieri della sezione forestale di Milano Aldo Greco e Ilaria Beltrani, che hanno tenuto una presentazione davanti ai rappresentanti di tutte le classi dell’istituto raccontando il progetto e offrendo una rapida lezione teorica sul funzionamento delle piante e sulle varie disposizioni emanate a riguardo, anche a ridosso della giornata nazionale degli alberi del 21/11.

Le piantine verranno curate all’interno della scuola: il frassino appena finito l’inverno verrà piantato nel giardino, mentre il ficus, più sensibile al freddo, avrà una collocazione interna adatta ai suoi bisogni.

Tra i presenti anche la preside dell’istituto Carmela Valenti e la vicesindaca Ilaria Scaccabarozzi, che ha ringraziato i ragazzi per la loro presenza, testimonianza del giusto cammino verso la democrazia che si sta percorrendo.

La preside ha poi ringraziato i brigadieri e i ragazzi, ricordando con commozione il periodo della strage di Capaci che lei, essendo di Palermo e studiando lì in quell’anno, ha vissuto in pieno.

Gallery: il bosco diffuso della legalità arriva a Gorgonzola

WhatsApp Image 2022-11-18 at 11.41.35-2
Foto 1 di 3
WhatsApp Image 2022-11-18 at 11.41.35
Foto 2 di 3
WhatsApp Image 2022-11-18 at 11.41.32
Foto 3 di 3
Seguici sui nostri canali