Attualità
Annuncio

La pandemia fa saltare di nuovo il Vintage Roots Festival

A causa dell'incertezza legata all'emergenza sanitaria, gli organizzatori hanno preferito annullare l'attesa kermesse di Inzago.

La pandemia fa saltare di nuovo il Vintage Roots Festival
Attualità Cassanese, 22 Febbraio 2022 ore 16:46

In molti speravano che quest'anno il Vintage Roots Festival tornasse ad animare Inzago, ma gli organizzatori hanno deciso di annullare l'evento.

Vintage Roots Festival di Inzago bloccato dal Covid

L'undicesima edizione del Vintage Roots Festival di Inzago non vedrà la luce neanche questo fine giugno. Visti i lenti segnali di ripresa, in molti speravano che l'attesa kermesse sugli anni dai Trenta ai Cinquanta della cultura musicale (e non solo) americana potesse tornare ad animare il paese. Ma gli organizzatori non se la sono sentita:

"Cari amici, visto il protrarsi delle restrizioni legate anche agli eventi artistici, l’associazione culturale Vintage Roots ha deciso di annullare, suo malgrado, il Vintage Roots Festival 2022  - si legge nel comunicato diramato ieri, lunedì 21 febbraio 2022 - La volontà dei soci è quella di poter organizzare l’evento in piena libertà, degli organizzatori, degli artisti e di chi vorrà partecipare, senza dover imporre limitazioni in tal senso e, purtroppo, non abbiamo l’assicurazione che questo possa avvenire nel corso dell’anno. Siamo ovviamente delusi di non poter nuovamente portare a buon fine il progetto, ma preferiamo attendere il momento in cui chi vorrà vivere l’evento potrà farlo senza obblighi o restrizioni".

L'ultima edizione era andata in scena nel 2018

L'ultima edizione completa si era tenuta nel 2018. Poi l'anno successivo era stata organizzata solo una serata perché, come aveva spiegato il Direttivo dell'associazione, si era optato per una cadenza biennale per "diluire" l’impegno di un evento che richiama anche 100mila persone sul territorio.

Nel 2020, quindi, avrebbe dovuto aver luogo l'undicesima edizione, annullata a causa della pandemia come avvenuto l'anno scorso.

Seguici sui nostri canali