Attualità
Degrado

Imprigionati in casa alle Aler di Cernusco sul Naviglio: da una settimana senza ascensore

Tutto nasce dalla rottura del rubinetto di una pompa antincendio al settimo piano di una scala, ma le proteste riguardano anche uno stato generale di abbandono e incuria.

Attualità Martesana, 18 Novembre 2022 ore 09:01

Sono imbufaliti i residenti delle case Aler di via Don Sturzo a Cernusco sul Naviglio. Da una settimana infatti, sono senza ascensore. E così anziani e persone in carrozzina sono letteralmente imprigionati.

Cittadini delle Aler imbufaliti

Tutto nasce dalla rottura del rubinetto di una pompa antincendio al settimo piano di una scala sabato 5 novembre 2022. L'acqua ha invaso le scale e anche il vano ascensore, che appunto, da allora è stato spento e non più ripristinato.

Il danno ha provocato la fuoriuscita di acqua color ruggine dai rubinetti, inutilizzabile per lavarsi e cucinare. Un fenomeno durato alcuni giorni. Così come l'assenza di riscaldamento.

Gli inquilini hanno protestato per questa ed altre situazioni. Come per esempio il fatto che l'appartamento incendiato il 27 febbraio 2020 a quasi tra anni di distanza è ancora senza finestre e invaso di piccioni.

L'intervento dell'assessore

La competenza è dell'Aler, ma del loro caso si è interessato anche l'assessore Daniele Restelli.

“Come è noto, proprietaria degli appartamenti e quindi responsabile di interventi e manutenzioni è Aler - ha spiegato - Tuttavia, l’Amministrazione è in costante contatto con i referenti dell’azienda, con cui ha concluso interventi importanti negli scorsi anni, come la rimozione dei mezzi abbandonati e l'installazione di telecamere di sorveglianza, a maggior ragione in questi giorni, in cui le interlocuzioni sono state assidue e frequenti.

Bisogna prendere atto che si è verificata una congiuntura di disagi, per cui è comprensibile il disappunto dei residenti.

Di contro, l’Amministrazione ha chiesto più volte al giorno lo stato degli interventi, che Aler ha assicurato di  aver messo in campo nel più breve tempo possibile. Da quanto ci è stato riferito, il problema all’acqua potabile è stato temporaneamente risolto, in attesa della sostituzione di un pezzo dell'impianto, e al momento non risultano altri disagi.

"Box occupati abusivamente"

L’intervento sul riscaldamento risulta concluso e ancora oggi (venerdì) verranno fatti ulteriori controlli puntuali a seguito di segnalazioni di alcuni condomini. Anche gli ascensori che hanno avuto guasti sono stati ripristinati, ad accezione di uno che è stato allagato da una perdita del sistema antincendio: in questo caso, si dovrà attendere che tutte le schede elettroniche siano perfettamente asciutte prima di ridare corrente all'impianto.

L’Amministrazione continuerà a presidiare la situazione e a tenersi in contatto con Aler, sollecitandone interventi, qualora se ne verificasse la necessità.

Passato questo momento di emergenza richiederemo, in un'ottica di collaborazione tra Amministrazione ed Aler che in questi anni è sempre stata proficua, un tavolo di confronto per riportare le segnalazioni che ci hanno fatto i cittadini e concordare come procedere su altri temi già discussi con Aler, come la sistemazione della recinzione del plesso di via don Sturzo, lo stato di alcuni box, occupati abusivamente e utilizzati come depositi, il livello di pulizie che spesso non è adeguato al capitolato e altri piccoli interventi che mirino a migliorare la vivibilità del quartiere”.

Cernusco sul Naviglio case aler
Foto 1 di 7
WhatsApp Image 2022-11-11 at 19.49.37 (5)
Foto 2 di 7
WhatsApp Image 2022-11-11 at 19.49.37 (3)
Foto 3 di 7
WhatsApp Image 2022-11-11 at 19.49.37 (2)
Foto 4 di 7
WhatsApp Image 2022-11-11 at 19.49.37 (1)
Foto 5 di 7
WhatsApp Image 2022-11-11 at 19.49.37
Foto 6 di 7
WhatsApp Image 2022-11-11 at 19.49.36
Foto 7 di 7

 

Seguici sui nostri canali