Evento

Il commosso saluto di Cascine San Pietro a don Silvio, pronto per un altro incarico

Oggi, domenica 5 settembre in oratorio è stata celebrata l'ultima funzione del sacerdote in procinto di andare la parrocchia della frazione di Cassano d'Adda.

Il commosso saluto di Cascine San Pietro a don Silvio, pronto per un altro incarico
Attualità Cassanese, 05 Settembre 2021 ore 14:20

Grande festa nel "suo" oratorio a Cascine San Pietro, frazione di Cassano d'Adda, per don Silvio Aboletti. Il parroco domenica 5 settembre 2021 in mattinata ha officiato la Messa con la quale si congeda dalla sua comunità, da lui guidata instancabilmente per lunghi anni. Il religioso da sabato 11 settembre infatti farà il collaboratore San Procopio in Fiesco e Sant'Antonio abate in Trigolo.

Il commosso saluto di Cascine San Pietro a don Silvio Aboletti

Ci sono voluti due giorni e diverse funzioni, distribuite nell'arco del fine settimana, a don Silvio, parroco di Cascine San Pietro, per ringraziare la "sua" comunità. Il sacerdote, infatti, è in procinto di andarsene per andare a svolgere l'incarico di collaboratore presso la parrocchia di San Procopio in Fiesco e Sant'Antonio Abate in Trigolo. Una decisione che da tempo era stata annunciata dal vescovo di Cremona Antonio Napolioni, insieme a quella di altri preti di Cassano d'Adda (fra questi anche il parroco don Giansante Fusar Imperatore, che nello stesso giorno ha celebrato la sua Messa di saluto per poi andare a guidare la comunità di Caravaggio).

Il grazie di Don Silvio

Domenica mattina in oratorio, sotto un grande gazebo don Silvio ha officiato la funzione circondato da decine di fedeli che gli hanno donato un maglio e un crocifisso da appendere al capo di abbigliamento. Queste le parole che il religioso ha utilizzato per ringraziare la sua comunità.

"Il maglione è molto bello, ma soprattutto mi permette di sostituire quello che utilizzavo abitualmente che ormai era pieno di rattoppi. La funzione poi è stata bellissima; merito anche dei bellissimi brani eseguiti dalla corale. Durante la cerimonia ho ringraziato pubblicamente il Signore per avermi condotto a Cascine San Pietro dove ho trovato una comunità splendida. Senza di voi non avremmo mai potuto sostenere mezzo milione di spese per rimettere a posto l'oratorio. E tra l'altro sempre grazie alla vostra generosità in quasi tre anni abbiamo  praticamente potuto già dimezzare il mutuo. Sono quindi sicuro che il nuovo sacerdote, don Emilio Bellani, si troverà altrettanto bene".