Attualità
Emergenza Coronavirus

Il centro vaccinale alla Vecchia Filanda di Cernusco sul Naviglio chiude i battenti

Ringraziamento a volontari e sanitari dopo 344 giorni di attività e 150mila inoculazioni.

Il centro vaccinale alla Vecchia Filanda di Cernusco sul Naviglio chiude i battenti
Attualità Martesana, 12 Marzo 2022 ore 11:03

Chiuderà domani domenica 13 marzo 2022 l'esperienza del centro vaccinale alla vecchia Filanda di Cernusco sul Naviglio. Ieri, venerdì, c'è però stato il saluto ufficiale da parte del sindaco Ermanno Zacchetti al personale sanitario e ai volontari che vi hanno operato quasi ininterrottamente per 344 giorni.

cernusco sul naviglio centro vaccinale vecchia filanda
Foto 1 di 5

cernusco sul naviglio centro vaccinale vecchia filanda

WhatsApp Image 2022-03-11 at 15.32.26
Foto 2 di 5
WhatsApp Image 2022-03-11 at 15.32.25
Foto 3 di 5
WhatsApp Image 2022-03-11 at 15.32.24
Foto 4 di 5
WhatsApp Image 2022-03-11 at 15.32.23
Foto 5 di 5

A Cernusco 150mila inoculazioni

"Saluti e ringraziamenti al centro vaccinale in Filanda, che domenica chiuderà dopo un’apertura ininterrotta dal 3 aprile di un anno fa - ha commentato il primo cittadino - Voltandoci indietro ora, e sono certo ancor di più tra un po’ di anni, è chiara la straordinarietà di quello che abbiamo realizzato, una risposta corale e comunitaria che ha unito istituzioni, enti e professionisti della sanità pubblica, associazioni, singoli volontari, in una azione condivisa e concreta.

Oltre 150mila (centocinquantamila) somministrazioni, 344 giorni di apertura, circa 150 volontari cernuschesi e altrettanti tra medici, infermieri e personale di Asst Melegnano e della Martesana impegnati su questo progetto - ha proseguito - Non ci sono state condizioni meteo avverse e non ci sono state festività, aperti comunque attraversando stagioni, impegni e imprevisti per accogliere, informare, vaccinare. Ci sono scelte ed esperienze che segnano la vita di ciascuno, non tanto perché più importanti di quelle che compiamo nella semplicità di ogni giorno, quanto perché a quelle scelte quotidiane danno un senso più grande".

La Giornata della memoria per le vittime del Covid

Venerdì 18 marzo intanto, sarà la Giornata della memoria per le vittime del Covid e sarà il secondo della quattro giorni di festa per San Giuseppe in città. Sarà l'occasione per ricordare chi non ce l'ha fatta, ma anche i molteplici aspetti che la pandemia ha portato con sé.

Venerdì mattina sarà celebrata una Messa presso la cappella centrale del cimitero di via Porta e, nel pomeriggio, la piantumazione di un Albero della memoria al Parco dei Germani. La sera, invece, il concerto alla Casa delle Arti di Livio Troiano insieme all’Ensemble Guarneri da Venezia, aperto a tutto il pubblico, sarà dedicato in particolare ai volontari e al personale sanitario che hanno operato in Filanda.

In Municipio invece nel fine settimana saranno esposti i disegni delle bambine e dei bambini che sono stati vaccinati contro il Covid-19 in Filanda.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 12 marzo 2022.

Seguici sui nostri canali