Attualità
Mali di stagione

Gessate: i funzionari hanno l'influenza, il restauro di Villa Daccò può attendere

Una parte dell'affresco della sala matrimoni era crollata il 29 agosto

Gessate: i funzionari hanno l'influenza, il restauro di Villa Daccò può attendere
Attualità Cassanese, 29 Dicembre 2022 ore 15:54

Villa Daccò resta chiusa... per influenza. La relazione relativa al restauro dell'affresco è rimasta in un cassetto della Sovrintendenza in attesa della guarigione dei funzionari.

Chiusa per influenza

Sembra infatti che sia solo a causa di banali mali di stagione se lo storico edificio di Gessate è ancora chiuso al pubblico, dopo l’incidente accaduto ormai quasi quattro mesi fa. Era infatti il 29 agosto quando una consistente parte dell’affresco che adorna il soffitto della sala matrimoni, era crollata al suolo.

Una settimana di lavori

Dopo l'incidente l’Amministrazione aveva disposto la chiusura al pubblico dello storico edificio, quindi aveva chiesto l’intervento di alcuni tecnici per valutare il danno ed effettuare alcuni rilievi statici per escludere problemi di carattere strutturale. I primi esami avevano fornito dati confortanti tanto che la Giunta guidata dal sindaco Lucia Mantegazza aveva ipotizzato di riaprire Villa Daccò entro l’anno.

Relazione bloccata

L’assessore ai Lavori pubblici Sandro Cristina Reggiani ha spiegato la situazione:

L’impresa mi ha confermato di essere pronta a realizzare l’intervento di restauro nell’arco di una settimana. La ditta però ha effettuato nuovi rilievi e ha inviato la relativa relazione alla Soprintendenza per avere il placet a procedere con i lavori. Purtroppo però ci risulta che i funzionari dell’ente destinati a seguire l’iter siano a casa a causa dell’influenza stagionale e così la perizia elaborata per il restauro è rimasta in un cassetto.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 24 dicembre 2022.

Seguici sui nostri canali