Attualità
Ultima settimana

Dopo 1.600 tamponi anti Covid effettuati chiude il drive through di Melzo

Il centro allestito presso l'Area fiera di via Colombo ha lavorato a pieno regime. Giovedì sarà l'ultimo giorno per accedere al servizio.

Dopo 1.600 tamponi anti Covid effettuati chiude il drive through di Melzo
Attualità Melzese, 28 Aprile 2021 ore 08:25

In dodici settimane di attività sono stati somministrati  oltre 1.600 tamponi, una media di 40 al giorno. Chiude giovedì 29 aprile 2021 il centro tamponi drive through di Melzo.

Chiude il centro drive through

Un'iniziativa che è stata fortemente voluta dall'Amministrazione comunale e realizzata in collaborazione con l'Azienda speciale Farmacie comunali che, in occasione dei dieci anni dall'apertura, ha festeggiato con un "regalo" alla città.

Perché i tamponi venivano somministrati ai residenti con costi calmierati, proprio grazie all'investimento delle farmacie che coprivano ciò che mancava al costo completo.

Fondamentale poi la collaborazione della Protezione Civile che ha garantito il buon svolgimento dell'iniziativa provvedendo alla logistica e alla gestione delle persone che accedevano all'Area fiera di via Colombo rigorosamente in macchina.

Dopo tre mesi il drive through chiude, anche perché i dati hanno evidenziato un calo delle richieste.

Oltre 1.600 tamponi effettuati

Nel periodo di attività sono stati più di 1.600 i tamponi effettuati, tra test rapidi e molecolari. Il 60% di coloro che ne hanno fatto richiesta erano melzesi, ma sono stati tantissimi anche coloro che provenivano da Comuni diversi e hanno usufruito del servizio pagandolo a costo pieno. Questo perché il centro ha sempre garantito tempi rapidi  nella somministrazione e nella ricezione degli esiti.

Soddisfatto il presidente delle Farmacie comunali Renato Gariboldi  che ha posto l'accento su quanto questo servizio fosse necessario in un periodo in cui l'emergenza Covid colpiva pesantemente la popolazione. Facendo una semplice analisi dei numeri, considerando che i giorni di apertura settimanale erano solo tre, il centro a gestito una media di 40 pazienti al giorno.