Attualità
Ambiente

Crespi e il Santuario di San Vittore tra i luoghi più votati per il Fai in Lombardia

Si può votare fino al 15 dicembre 2022.

Crespi e il Santuario di San Vittore tra i luoghi più votati per il Fai in Lombardia
Attualità Isola, 19 Luglio 2022 ore 16:22

I due siti della Bergamasca sono rispettivamente al primo e al terzo posto tra i più votati della Lombardia per i luoghi del cuore del Fai.

Crespi e San Vittore sul podio regionale

Una classifica provvisoria che però fa ben sperare due luoghi simbolo dell'Isola Bergamasca come il Villaggio di Crespi a Capriate San Gervasio e il Santuario di San Vittore a Brembate. I due siti sono ben posizionati, sia a livello regionale sia a quello nazionale nell'11esimo censimento dei Luoghi del Cuore del Fai, il Fondo per l'ambiente italiano. Nelle scorse settimane due sodalizi di Crespi e di Brembate si sono alleati per "spingere" i voti in favore dei due siti. Entrare a far parte dei Luoghi del Cuore del Fai, infatti, aprirebbe le porte a contributi e finanziamenti destinati a interventi di restauro, salvaguardia o ripristino. In particolare a Brembate si punta al recupero di alcuni affreschi della chiesa ipogea di San Vittore, mentre a Crespi gli interventi in caso di contributi, riguarderebbero la cupola della chiesa o il ripristino della pineta. Attualmente i voti stanno premiando i due siti bergamaschi, ma la strada è ancora lunga.

Crespi, primo in Regione e quarto in Italia

Riconosciuto patrimonio mondiale dell'Unesco nel 1995, il Villaggio di Crespi sta raccogliendo molti consensi anche nel censimento del Fai. Attualmente, il sito si trova infatti al primo posto della classifica regionale (provvisoria), e al quarto di quella nazionale. Brillante anche il risultato ottenuto, sino a oggi, dal Santuario di San Vittore di Brembate, (e chiesa rupestre), quarto nella classifica regionale provvisoria e decimo in quella a livello nazionale.  La corsa per entrambi i siti è però ancora lunga. Si può votare, infatti, fino al 15 dicembre 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter