Attualità
Prima bella notizia

Chiuso dopo il fallimento del gestore, il centro sportivo riaprirà tra pochi giorni

La struttura comunale di Carugate vittima del crack di Gestisport: settimana prossima torneranno utilizzabili il parco e i campi.

Chiuso dopo il fallimento del gestore, il centro sportivo riaprirà tra pochi giorni
Attualità Martesana, 22 Gennaio 2022 ore 10:01

Chiuso dopo il fallimento del gestore, il centro sportivo riaprirà tra pochi giorni. La struttura comunale di Carugate vittima del crack di Gestisport: settimana prossima torneranno utilizzabili il parco e i campi.

Fallimento Gestisport: il centro sportivo sta per riaprire

Questione di giorni: i cancelli di via del Ginestrino potrebbero essere liberati dal catenaccio e dal lucchetto già mercoledì 26 gennaio 2022, o al più tardi giovedì 27. L'Amministrazione guidata dal sindaco Luca Maggioni si era subito messa al lavoro per riaprire almeno parzialmente il centro sportivo, siglando una nuova assicurazione, intestandosi le utenze prima di Gestisport e trovando figure che potessero curare la gestione provvisoria dei campi, come quello da calcio e da tennis. Senza contare la pista d'atletica e il "polmone verde" pubblico.

Per il bar e la piscina ci vorrà qualche giorno in più

Per il bar e soprattutto il centro natatorio, però, ci vorrà più tempo. Per il punto ristoro l'attesa dovrebbe durare ancora poco, per la piscina invece i tempi si dilateranno necessariamente. La partita, in questo caso, è più complicata.

"L’Amministrazione comunale sta lavorando con impegno per trovare la soluzione più rapida alla chiusura improvvisa del centro sportivo di via del Ginestrino, a seguito del fallimento di Gestisport e alla revoca, da parte del Tribunale di Milano, dell’esercizio provvisorio di tutti gli impianti affidati alla società - hanno spiegato dallo stesso Municipio - Dopo essere tornato in possesso delle chiavi, il Comune sta predisponendo gli atti amministrativi necessari a consentire la parziale riapertura del centro all'utenza e alle società sportive entro la prossima settimana e a preservare l’impianto natatorio, per limitare eventuali conseguenze tecniche dovute alla chiusura prolungata. Nel frattempo, prosegue la ricerca di un interlocutore che possa prendere in carico la gestione di tutti gli impianti".

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 22 gennaio 2022.

 

Seguici sui nostri canali