Attualità
Niente da fare

Centro sportivo chiuso per fallimento: utenti e lavoratori trovano i cancelli sbarrati

Il Carugate Fitness Village sprofonda nel baratro: il curatore aveva annunciato tre mesi di esercizio provvisorio. E invece...

Centro sportivo chiuso per fallimento: utenti e lavoratori trovano i cancelli sbarrati
Attualità Martesana, 08 Gennaio 2022 ore 09:56

Centro sportivo chiuso per fallimento: utenti e lavoratori trovano i cancelli sbarrati. Il Carugate Fitness Village sprofonda nel baratro: il curatore aveva annunciato tre mesi di esercizio provvisorio. E invece...

Centro sportivo chiuso dall'oggi al domani

Ieri, venerdì 7 gennaio 2022, quando gli atleti (tra loro anche nuotatori agonisti) si sono presentati davanti ai cancelli di via Fidelina a Carugate, li hanno trovati desolatamente chiusi con dei lucchetti. Nei giorni precedenti, invece, la struttura era regolarmente aperta. Appeso alla recinzione uno stringato avviso del liquidatore, per comunicare che tutte le attività sarebbero cessate immediatamente. Quando il 23 dicembre Gestisport annunciò con una nota l'avvenuto fallimento decretato dal Tribunale di Milano, si parlava però della prosecuzione fino alla fine di marzo. Ma la situazione è invece degenerata molto più velocemente rispetto a quanto tutti si aspettassero.

L'incontro e la "fumata nera": non c'è niente da fare

Ieri pomeriggio l'Amministrazione comunale (proprietaria del centro sportivo dato in concessione a Gestisport) e una delegazione di dipendenti e collaboratori hanno preso parte a un incontro, al termine del quale non è emersa alcuna speranza. Nei prossimi giorni il liquidatore di Gestisport riconsegnerà le chiavi dell'impianto al Municipio. E quest'ultimo dovrà fare una corsa contro il tempo per trovare un altro operatore che faccia ripartire il Fitness Village. Da ieri le attività in capo alla società sono sospese, con la chiusura della piscina comunale e di tutti gli impianti che si trovano all’interno del centro sportivo. Stessa sorte per gli altri centri che Gestisport gestiva nel Nord Italia.

Il sindaco: "Sono scioccato"

"Siamo scioccati da questo cambio di traiettoria rispetto a quanto annunciato nella comunicazione di fallimento ricevuta il 23 dicembre 2021: il danno per il Comune è enorme - hanno sottolineato il sindaco Luca Maggionie il consigliere delegato allo Sport Marco Riboldi - Stiamo lavorando per fare in modo che il centro sportivo e le attività in esso svolte possano riprendere il prima possibile, mentre perfezioniamo la ricerca di un interlocutore che possa prendere in carico la gestione di tutti gli impianti. Confidiamo nella comprensione da parte della cittadinanza: l’Amministrazione sta facendo tutto quanto in suo potere per trovare rapidamente la miglior soluzione possibile".

La nota della società

Oggi, sabato 8 gennaio 2022, la società ha salutato gli utenti con una nota:

"Carissimi tutti, poche righe solo per ringraziarvi di questi anni in cui avete sostenuto la nostra attività e gratificato il nostro lavoro con la vostra presenza. Da poche ore, il Tribunale di Milano ha sancito la chiusura definitiva di tutti gli impianti di Gestisport, a causa del fallimento sentenziato il 23 dicembre. In questo momento doloroso per tutti, per voi frequentatori e per noi lavoratori, è chiesto un periodo di separazione. Al momento non sappiamo quale potrà essere il futuro della nostra attività, ci auguriamo solamente di poterci incontrare nuovamente per continuare insieme una storia fatta di sport, di rapporti umani e di fatica condivisa in tanti momenti. Dispiace non aver avuto la possibilità di salutare singolarmente ognuno di voi, ma che questo possa essere solo un arrivederci, sperando il prima possibile. Un forte abbraccio a tutti. Lo staff di Carugate".

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da  sabato 8 gennaio 2022.

Seguici sui nostri canali