Attualità
Dopo le elezioni

Carugate ufficializzata la Giunta: il primo Consiglio comunale apre il Maggioni bis

Ufficializzata la squadra di governo: tre riconferme e due volti nuovi nella Giunta cittadina.

Carugate ufficializzata la Giunta: il primo Consiglio comunale  apre il Maggioni bis
Attualità Martesana, 18 Ottobre 2021 ore 14:48

Ieri, domenica 17 ottobre 2021, ha preso il via il secondo mandato del sindaco di Carugate Luca Maggioni. In sala consiliare si è tenuto il primo Consiglio comunale con la convalida degli eletti, la nomina degli assessori e il giuramento del primo cittadino.

La nuova Giunta nel segno della continuità

I nomi erano già annunciati, ma Maggioni ha atteso sino a domenica per ufficializzare le deleghe alla squadra di Governo che l'accompagnerà per il secondo mandato. Un mix di esperienza e nuovi ingressi per proseguire nel solco della continuità con quanto fatto gli scorsi cinque anni.

Marcella Sangalli è stato attribuito il ruolo di vicesindaco, la prima donna a ricoprire questa carica in città. Oltre a ciò continuerà a seguire l'assessorato all'Istruzione.

Confermato anche Francesco Corrias, ancora in Giunta dopo lo scorso mandato e delegato a gestire Edilizia privata, Lavori pubblici e Commercio.

La terza conferma è per l'assessore esterno Sabrina Cerinotti, il "tecnico" designato da Maggioni anche nel secondo mandato per occuparsi di Bilancio e tributi.

Due le new entry: l'ex capogruppo di ProCarugate Andrea Lamperti che, pur non essendo riuscito a ottenere sufficienti preferenze per entrare in Consiglio comunale, è stato indicato da Maggioni come assessore esterno con delega a Servizi sociali e Innovazione tecnologica.

Il ruolo di "decano", invece, spetterà  a Pier Giorgio Comelli, già assessore negli anni Novanta che ritorno in Giunta con le deleghe ad Ambiente e Patrimonio.

Il giuramento del sindaco

Come da prassi, prima di presentare alla città le linee guida dei prossimi cinque anni il sindaco ha pronunciato il suo giuramento sulla Costituzione, accettando formalmente l'incarico datogli dai cittadini che lo hanno votato poche settimane fa.

Sarò il sindaco di tutti, è un onore poter ricoprire questo ruolo nella città in cui sono nato, cresciuto e  in cui ho costruito la mia famiglia. Sicuramente sono state elezioni condizionate dalla pandemia e la scarsa affluenza è un dato che deve preoccupare tutti noi amministratori e far riflettere sul perché la cittadinanza abbia disertato l'elezione dell'organo più diretto  e vicino alla popolazione

ha detto nel suo discorso

Noto con piacere la cospicua presenza femminile in Consiglio, fatto che non è più la novità per Carugate, ma una riconferma della linea di cinque anni fa. Ci sono tanti nuovi consiglieri, molti dei quali alla prima esperienza: sei in maggioranza e uni in opposizione. Lavorare per la propria città alle volte può essere frustrante, ma se in cinque anni avrete migliorato anche solo un aspetto di Carugate allora ne sarà valsa la pena.

Il nuovo Consiglio comunale

Nella gallery di seguito i volti dei consiglieri che compongono il nuovo parlamentino eletto. Assente solo Vallì Franceschin che non ha potuto prendere parte alla prima seduta a causa di un problema di salute.

16 foto Sfoglia la gallery