Attualità
Memoria

Avis Brugherio ricorda il "vampiro" Franco Sangalli a un anno dalla morte

L'associazione di cui è stato una delle "colonne" ha voluto dedicargli una targa e una giornata di commemorazione.

Avis Brugherio ricorda il "vampiro" Franco Sangalli a un anno dalla morte
Attualità Brugherio, 16 Ottobre 2022 ore 13:31

Avis Brugherio ricorda il "vampiro" Franco Sangalli a un anno dalla morte. L'associazione di cui è stato una delle "colonne" ha voluto dedicargli una targa e una giornata di commemorazione. Oltre a intitolargli la sede.

L'Avis di Brugherio ricorda una della sue "colonne"

Oggi, domenica 16 ottobre 2022, l’Avis brugherese ha voluto ricordare Franco Sangalli a un anno dalla sua scomparsa. Gli amici lo chiamavano in maniera affettuosa "vampiro", per l'impegno che ha sempre dimostrato nel trasmettere e coltivare il messaggio della donazione di sangue. Fu per oltre 50 anni una "colonna" del sodalizio, non solo a livello cittadino, ma anche provinciale, avendo operato per anni nel punto prelievo dell'ospedale San Gerardo di Monza.

La giornata di celebrazione

Dopo la Messa celebrata nella chiesa di San Bartolomeo alle 8, alle 9.30 in Sala consiliare (in piazza Cesare Battisti) sono seguite le testimonianze degli avisini e la presentazione della nuova targa dedicata a Sangalli che verrà posizionata nella sede dell'associazione, che ora porterà il suo nome.

"Chiunque conosceva e stimava Franco - ha dichiarato il presidente della sezione brugherese Francesco Pernisco - Qui su questo banchetto, che era quello su cui misurava la pressione ai donatori, presentiamo la nuova targa della nostra sede, da oggi ufficialmente intitolata a lui".

A intervenire sono stati anche il sindaco Marco Troiano e Lucio D'Atri, altra "colonna" del volontariato cittadino per quanto riguarda l'Aido.

Un mazzo di fiori sulla tomba di Franco Sangalli

Infine, alle 11, il presidente dell'Avis ha deposto un mazzo di fiori sulla tomba di Sangalli presso il cimitero vecchio di viale Lombardia.

Seguici sui nostri canali