Attualità
Sulla verde

Atm racconta il rinnovo della M2 con un video

I lavori di manutenzione sulla M2 della metropolitana continuano senza sosta, con gli interventi della fase attuale che termineranno a fine luglio. Per spiegare cosa succede ai binari della linea, l'azienda ha realizzato un video che mostra il cantiere in azione

Attualità Martesana, 19 Giugno 2022 ore 09:23

Sostituire 20 chilometri di binari, quelli tra Gessate e Cascina Gobba, cercando di ridurre il più possibile i disagi da parte di chi utilizza la linea verde della metropolitana ogni giorno. Un'impresa complessa, che Atm ha cercato di affrontare lavorando di notte, dalle 22 alle 5, per aprire regolarmente la metropolitana la mattina successiva.

Il video di Atm sul rinnovo della M2

Oltre all'opera, però, anche raccontare le difficoltà e spiegare le ragioni dietro questi interventi non è semplice, così l'azienda di trasporti ha pensato di lasciare che siano le immagini a parlare, realizzando un video che mostra il dispiego di forze e il lavoro che permette ogni mattina alle stazioni della linea verde di accogliere viaggiatori occasionali e pendolari.

L'organizzazione di Atm

Quello avviato da Atm è un intervento da 40 milioni di euro che parte dal deposito di Gorgonzola, definito "il cuore del cantiere mobile"  che ogni notte lavora per sostituire 80metri di binari.

50 operai, 30 mezzi speciali tra macchine operatrici e carri per il trasporto del materiale nuovo e la rimozione di quello da smaltire: questo il dispiego di forze mobilitato giorno dopo giorno. Ogni sera si comincia rimuovendo l’infrastruttura esistente e posando nuovo pietrisco, traverse in cemento e nuove rotaie composte da materiale più performante. Entro le 5 il cantiere viene smantellato, i binari liberati e iniziano i controlli e le verifiche tecniche per assicurare che la circolazione dei treni possa riprendere regolarmente poco dopo, con le prime corse.

Il programma dei lavori

La fase attuale dell'intervento continuerà fino al 30 luglio. Fino ad allora dalle 22 il servizio tra Cascina Gobba e Cologno Nord viene effettuato su binario unico con un treno navetta, mentre nella tratta Cascina Gobba-Gessate è attivo il collegamento con bus sostitutivi.

I lavori, però, non riguardano solo i binari. Anche le stazioni saranno soggette a un rinnovo, il cui obiettivo principale è rendere le fermate pienamente accessibili a tutta la cittadinanza, grazie a rampe e a un sistema di percorsi per non vedenti. Ad oggi è stata completata la posa di dieci ascensori, due nella stazione di Cimiano, due a Vimodrone, quattro a Gessate e due a Gorgonzola. Nella stazione di Gorgonzola sono state ultimate le strutture che accoglieranno il terzo ascensore esterno, che collegherà il piano strada con il piano mezzanino, rendendo così completamente accessibile la stazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter