Attualità
minori

A Cernusco sul Naviglio le politiche giovanili arrivano... in tandem

L'Amministrazione giovedì 17 giugno ha consegnato agli educatori del Cag le biciclette a quattro pedali per andare a incontrare e coinvolgere adolescenti e preadolescenti nei parchi e nei loro luoghi di ritrovo.

A Cernusco sul Naviglio le politiche giovanili arrivano... in tandem
Attualità Martesana, 18 Giugno 2021 ore 09:00

E' senz'altro un modo originale per proporre iniziative ai più giovani. A Cernusco sul Naviglio giovedì 17 giugno 2021 sono stati presentati due tandem con i quali gli educatori del Centro di aggregazione giovanile andranno in giro per la città per incontrare i ragazzi.

cernusco sul naviglio tandem per centro aggregazione giovanile
Foto 1 di 4

cernusco sul naviglio tandem per centro aggregazione giovanile

WhatsApp Image 2021-06-18 at 00.05.01 (2)
Foto 2 di 4
WhatsApp Image 2021-06-18 at 00.05.01 (1)
Foto 3 di 4
WhatsApp Image 2021-06-18 at 00.05.01
Foto 4 di 4

Educativa su due ruote a Cernusco sul Naviglio... Comune ciclabile

La presentazione dei tandem con cui si muoveranno gli educatori del Cag è avvenuta ieri pomeriggio nel cortile di Villa Greppi. Sarà un modo per proporre iniziative sia ai preadolescenti che agli adolescenti, in modo originale e coinvolgente. "Su ogni tandem viaggeranno due educatori - ha spiegato l'assessore alla partita Nico Acampora - E saranno dotati di una "borsa di Mary Poppins" da cui estrarranno giochi e oggetti per organizzare proposte che potranno andare da attività di giocoleria, a laboratori di parkour, o silent party (serate di musica in cui questa viene ascoltata dai presenti solo attraverso  cuffie".

Per il sindaco Ermanno Zacchetti il tandem rappresenta una sintesi tra le politiche giovanili e la vocazione ciclabile della città che da anni ottiene la bandiera gialla proprio per le sue piste ciclabili.

"Abbiano chiamato questo progetto Pgt, Politiche giovanili territoriali, prendendo a prestito un acronimo dall'urbanistica - ha ripreso Acampora - L'iniziativa va a dare una risposta a un vuoto che la pandemia aveva creato per questa fascia d'età. Per quelli più piccoli ci sono i centri estivi che stanno andando avanti benissimo, mentre per i giovani c'è al lavoro la Consulta giovani".

Seguici sui nostri canali