Cultura

L'arte come strumento per far rinascere Corneliano Bertario

Il secondo piano dell'oratorio è stato sistemato dai volontari e ospiterà mostre.

L'arte come strumento per far rinascere Corneliano Bertario
Altro Melzese, 15 Settembre 2021 ore 14:42

Corneliano Bertario è una frazione di Truccazzano: il borgo medievale negli ultimi anni è stato preda dello spopolamento (a oggi sono 459 gli abitanti) e del degrado, causato dalle numerose corti abbandonate. C'è però chi si sta impegnando per farlo rinascere e lo sta facendo attraverso l'arte.

Corneliano rinasce attraverso l'arte

Negli anni '80, senza un vero motivo, Corneliano era diventata una comunità di artisti. Dall'Italia e dal mondo erano arrivati uomini di cultura che si erano stabiliti nella frazione o comunque avevano legato la loro produzione artistica al borgo. Quell'insolita ondata si esaurì all'alba degli anni Duemila, ma oggi prova a rivivere grazie a una mostra che è stata allestita negli spazi dell'oratorio di via San Giorgio. Tutti i sabati e le domeniche fino al 26 settembre, dalle 14 alle 18, sarà possibile visitare l'esposizione, che racchiude le opere di venti artisti legati a Corneliano.

Questo è stato reso possibile grazie al lavoro messo in campo da alcuni residenti della frazione che hanno messo mano al secondo piano dell'oratorio, da tempo inutilizzato. L'hanno pulito e ridipinto, trasformandolo in uno spazio artistico.

L’evento si chiama “Ritorno a Corneliano” - hanno spiegato Pierre Poggi e Cesare Belloni, che si sono occupati di allestire la mostra e hanno annunciato che al primo appuntamento ne seguiranno sicuramente altri - Speriamo diventi un trampolino per il futuro del borgo. Una delle forze dell’arte d’altronde è aggregare.

3 foto Sfoglia la gallery

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola o in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 11 settembre 2021.