Altro
Il caso

Il video dell'aereo che volava a bassa quota: sarà il primo aeroplano con il nome di Enzo Ferrari

L'Airbus sarà presentato da Ita Airways al Gran Premio d'Italia in occasione del centenario del circuito.

Altro 09 Settembre 2022 ore 09:27

Volava a bassa quota affiancato da due caccia. Per ore in Martesana la gente è rimasta con il naso all'insù per vedere l'Airbus che sfrecciava sopra le case di Segrate, Cernusco sul Naviglio, Pioltello e Cologno in particolare.

L'Airbus a bassa quota in Martesana

Era un Airbus A350 proveniente da Fiumicino, sarà protagonista di un'esibizione che sarà fatta dai piloti delle Frecce Tricolori, solitamente protagonisti dello spettacolo che anima i minuti prima della partenza del Gran Premio. E' infatti previsto per domenica un passaggio a volo radente all'altezza del rettilineo della pista e oggi si stavano effettuando le prove generali in condizioni simili a quelle che ci saranno domenica, come raccontano i nostri colleghi di Newsprima.it.

E' però stata forte la preoccupazione su cosa stesse accadendo, tra i timori di un attentato terroristico e quello di un velivolo in avaria in procinto di precipitare. E come è normale in questi casi, prima che iniziasse a circolare la corretta spiegazione, le voci più disparate continuavano a rincorrersi e a sovrapporsi.

Era un omaggio a Enzo Ferrari

Il velivolo a livrea azzurra di ITA Airways è dedicato al mito Enzo Ferrari e farà il suo primo volo a Monza al Gran Premio d’Italia domenica 11 settembre 2022, quando farà da apripista alle Frecce Tricolore in occasione della partenza e in concomitanza con l’inno nazionale.

È la prima volta che Ferrari ha un aereo con il suo nome. Il nome "Enzo Ferrari" sarà scritto su sfondo rosso.

Ha dichiarato Alfredo Altavilla, presidente Esecutivo di Ita Airways: “Per il centenario del circuito che, come Ita Airways, è ambasciatore nel mondo del nostro Paese. È la prima volta che la Compagnia di Bandiera è presente al Gran Premio d’Italia e oggi, rafforziamo il connubio tra Ita Airways e lo sport.

Dopo gli aerei intitolati a diversi sportivi, ecco quelli dedicati a quattro figure che hanno scritto la storia dell’automobilismo italiano, con l’esclusivo aereo intitolato ad Enzo Ferrari che farà il suo primo volo nel momento clou del Gran Premio sfrecciando in alto dopo l’inno nazionale".

“Con imprese sportive straordinarie, che sono entrate nel mito Nuvolari, Ascari, Alboreto e, naturalmente, Ferrari, hanno fatto volare e incontrare generazioni di appassionati e tifosi del motorsport di ogni parte del mondo – ha aggiunto Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia – Ed è proprio questo gemellaggio ideale tra emozioni unitamente alla condivisione di valori fondamentali, comuni allo sport e all’aviazione  (massima professionalità, forte competitività, continua innovazione tecnologica, grande attenzione al futuro sostenibile) l’idea alla base di questa importante partnership tra Aci e Ita
Airways”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter