Spettacoli
In Tv

PizzAut torna in televisione a Tu si que vales per ringraziare i sostenitori

Il papà di PizzAut Nico Acampora a quattro anni di distanza dalla prima volta in TV è tornato a raccontare il progetto in prima serata.

Spettacoli Martesana, 14 Novembre 2021 ore 10:48

Ancora una volta in televisione, ancora una volta da Maria de Filippi a Tu si que vales. Nico Acampora e i suoi ragazzi di PizzAut sono tornati su Canale 5 per raccontare la propria attività e raccontare del sostegno ottenuto.

PizzAut lancia l'idea franchising

Era il 2017 quando proprio su Canale 5 a Tsqv Nico Acampora lanciava l'idea  di realizzare un ristorante per dare lavoro ai ragazzi autistici. In televisione si erano fatti conoscere lanciando l'idea di muoversi negli altri locali per permettere ai ragazzi disabili di preparare le pizze. Il percorso ha raccolto consensi e supporto, sino al grande evento dello scorso 1 maggio quando è stata inaugurata la prima pizzeria Aut.

"Ora il sogno sarebbe creare un franchising per dare sempre più lavoro agli oltre 600mila ragazzi autistici in Italia", ha detto Acampora.

Il sostegno di tutti

I quattro giudici (Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammuccari)  hanno sottolineato il valore dell'iniziativa che cresce sempre più, giorno per giorno.

"Non abbiamo cambiato l'autismo, abbiamo avvicinato ai clienti. Non siamo una terapia, ma il lavoro fa stare meglio i ragazzi. Ci piacerebbe dare speranza a tante famiglie. Qua da voi abbiamo imparato che è vietato calpestare i sogni", ha aggiunto Nico.