Eventi
Eventi

Un testimone delle leggi razziali tra i benemeriti di Bussero

Sarà Aldo Luzzato, ebreo residente in paese, uno dei premiati con il Perin d'or domenica. Gli altri saranno i volontari della biblioteca.

Un testimone delle leggi razziali tra i benemeriti di Bussero
Eventi Martesana, 07 Ottobre 2021 ore 09:08

Sarà Aldo Luzzato, testimone e vittima delle leggi razziali, uno dei benemeriti di Bussero che domenica prossima 10 ottobre 2021 sarà premiato con la benemerenza civica del Perin d'or.

Subì da bambino le leggi razziali

Luzzato 90 anni, non fu mai deportato ad Auschwitz, ma fu nascosto presso una famiglia amica dopo l'introduzione delle leggi razziali. Nel lager polacco perse però il nonno e lo zio. E vi fu deportato anche il padre, fortunatamente per pochi mesi. Risiede in paese dal 1980 e da una decina d’anni va nelle scuole cittadine a portare la sua testimonianza di quegli anni drammatici.

Domenica alle 11, al centro civico di via Carabinieri caduti, sarà protagonista della consegna dei Perin D'or, onorificenza del Comune per i cittadini busseresi che si sono distinti nel campo culturale, sociale, artistico e sportivo. Quest’anno la Commissione, la Giunta comunale e il sindaco hanno deciso di conferirla a lui, per il suo ruolo di testimone della memoria nella comunità locale.

Gli altri premiati sono i volontari della biblioteca, per la costante presenza a supporto e integrazione dei servizi della biblioteca Comunale e per la promozione della cultura della comunità.

Bussero in festa

La consegna delle benemerenze sarà solo uno dei molteplici eventi della rassegna di Bussero in festa. Sempre in tema d'oro oggi, giovedì 7 ottobre alle 16, nell'auditorium della biblioteca di via Gotifredo da Bussero si terrà la tradizionale cerimonia con la quale l'Amministrazione comunale festeggia le coppie di Bussero che ricordano quest'anno i 50 anni di matrimonio.