A causa del Covid

Salta la Festa dello sport a Melzo. Le società corrono ai ripari con gli openday

Troppo complesso organizzare la manifestazione in piazza per via della necessità di controllare a tutti il Green Pass.

Salta la Festa dello sport a Melzo. Le società corrono ai ripari con gli openday
Eventi Melzese, 12 Agosto 2021 ore 07:29

L'emergenza sanitaria mette ancora una volta i bastoni tra le ruote alle associazioni sportive melzesi. Con l'istituzione del Green pass anche per sagre, fiere e manifestazioni, le società hanno valutato di rinunciare alla sedicesima edizione della Festa dello sport di Melzo.

Niente Festa dello sport di Melzo

A fine luglio, infatti, è arrivata dalla Prefettura di Milano la comunicazione dell’obbligatorietà del Green pass anche in occasione di sagre e fiere, tipologia in cui si inserisce anche la presenza dei gazebo in piazza da parte delle associazioni sportive. Diventava dunque complesso proporre la Festa dello sport nella sua veste tradizionale vista la necessità di chiudere il centro storico per garantire il controllo di tutti coloro che accedono all’area degli stand. La Consulta ha così deciso di rinunciare alla giornata che era già stata calendarizzata il 12 settembre, ma non di abbandonare del tutto il coinvolgimento della cittadinanza per presentare la ricca offerta sportiva melzese.

Spazio agli openday

Per non lasciare la città senza un appuntamento di promozione dello sport melzese, tutte le società sono state invitate a organizzare tra sabato 11 e domenica 12 settembre degli open day presso le proprie strutture di allenamento (palestre, piscina, stadio da calcio, campo d’atletica) in maniera da stilare un elenco di tutti gli eventi gratuiti e aperti alla cittadinanza in cui sperimentare le varie discipline. Dal canto suo il Comune realizzerà un manifesto che racchiuda tutti gli appuntamenti e invierà la stessa brochure alle seimila famiglie di Melzo.