Eventi
Evento in piazza

Pioltello: più di 60 bambini in piazza per la prima Giornata della Meraviglia

Una domenica ricca di fiabe, fantasia, colori e divertimento a Pioltello-

Pioltello: più di 60 bambini in piazza per la prima Giornata della Meraviglia
Eventi Martesana, 19 Ottobre 2021 ore 11:11

Un pomeriggio di giochi, storie e bolle di sapone per sensibilizzare i bambini sul tema del guerra. In piazza  Madonna della Seggiola a Pioltello ieri,  domenica 17 ottobre 2021,  l’associazione Genitori Lilliput ha accolto oltre 60 bambini per la prima edizione della Giornata della Meraviglia.

La prima Giornata della meraviglia

Davanti al la chiesa  di Seggiano di Pioltello si è tenuta la prima Giornata della meraviglia, organizzata dall’associazione Genitori Lilliput in collaborazione con il servizio Ip Ip Urrà e la parrocchia Beata Vergine Assunta. I piccoli partecipanti sono stati intrattenuti da laboratori pensati da educatori e genitori con l’obiettivo di far conoscere 12 bisogni fondamentali (cibo e acqua, istruzione, salute ...) negati ai bambini che vivono la guerra. In Italia, sono 49 le piazze che hanno deciso di aderire alla Giornata, organizzata dall’associazione Per far sorridere il cielo - Claun il Pimpa - Odv, con un duplice obiettivo: sensibilizzare sul tema dei bambini in guerra ma anche raccogliere fondi per il progetto “una meraviglia di scuola”, col quale sostiene l’unica scuola materna nel villaggio di Al Mosader, una delle zone più povere della Striscia di Gaza.

I 12 laboratori

Come spiegato da Letizia Caviglia, presidente dell’associazione Genitori Lilliput, l’idea alla base dei laboratori è regalare una meraviglia per sopperire a una fatica”. Seguendo questo principio, in piazza della Madonna della Seggiola, sono stati allestiti dodici postazioni, ciascuna dedicata a uno dei bisogni negati ai bambini in guerra. Genitori e figli hanno potuto giocare e dare sfogo alla propria creatività usando matite e pennarelli, sabbia colorata e acquerelli. Al termine di ogni attività, era possibile lasciare una donazione in favore dell’associazione “Per far sorridere il cielo” e del suo progetto nella striscia di Gaza.

Ad animare la Giornata ha contribuito anche il maestro Vanni Mosca, storico insegnante in pensione molto apprezzato a Seggiano. «Ho scelto Gianni Rodari - ha spiegato - perché lo conosco da quando ho iniziato insegnare ed è una fonte inesauribile di idee per chi vuole fare della narrazione un punto focale dell’educazione nella scuola primaria».

8 foto Sfoglia la gallery