Sport
terza categoria girone d

Us Melzo 1908 beffata nel recupero: un pareggio che lascia l'amaro in bocca

I biancoazzurri si lasciano sfuggire l'occasione di una vittoria proprio in zona Cesarini.

Us Melzo 1908 beffata nel recupero: un pareggio che lascia l'amaro in bocca
Sport Melzese, 12 Dicembre 2022 ore 10:07

I tempi di recupero danno, i tempi di recupero tolgono. Se poche settimane fa un gol a tempo scaduto era valso la vittoria per l'Us Melzo 1908,  nell'ultima giornata la "zona Cesarini" è stata amara visto che è arrivato il gol dei rivali che ha sancito il definitivo 2 a 2 nel match sul campo di via Buozzi a Melzo contro i Gunners Milano.

Us Melzo 1908 sprecona

Ha molto da recriminare la formazione biancoblu, specialmente per le occasione da rete malamente sprecate. Il match infatti si era messo subito bene con la rete di Corvino su assist di Pettina.

Neanche il tempo di festeggiare che il Melzo ha persino raddoppiato, stavolta con Corvino che veste i panni dell'assistman fornendo il pallone giusto al compagno Palokaj che ringrazia e trasforma.

Forse un calo di tensione, forse l'eccesso di sicurezza, fatto sta che i ragazzi di mister Totò Grossi hanno cominciato a peccare di mira sprecando una serie di palle gol sino all'immancabile gol avversario, giunto a seguito di un rigore fischiato dall'arbitro poco prima dell'intervallo e trasformato da De Marinis.

Polemiche ed espulsioni

Il secondo tempo segue lo stesso copione del primo con l'Us Melzo 1908 a fare la partita senza mai riuscire a concretizzare. In particolare Palokaj che ha sui piedi la palla del match, ma per ben due volte la spreca malamente a tu per tu con il portiere dei Gunners.  E nel finale arriva la beffa con tanto di strascico di polemiche.

Calcio di punizione al 96' con il portiere melzese Lippolis che non trattiene.

Poi si getta di nuovo sul pallone nel tentativo. Secondo i padroni di casa ci sarebbe la carica sul portiere, ma non è dello stesso avviso l'arbitro che non fischia sull'intervento di un calciatore milanese che ruba il pallone  e serve il pari per Lopez Cruz.

Vibranti le proteste dei melzesi che portano a tre cartellini rossi: per il portiere Lippolis insieme a Lomazzo e Fenani.

La classifica

Un brutto epilogo, specialmente se si guarda la bella cavalcata che l'Us Melzo 1908 stava portando avanti dopo un inizio di stagione tutt'altro che semplice. Ma il bicchiere non può essere considerato mezzo vuoto.

Con 17 punti in classifica, la zona playoff ne dista solo 4 e viste le ultime  prove dei biancazzurri il traguardo non sembra inarrivabile. La partita con i Gunners ha concluso il girone di andata e la testa è già al ritorno dove l'Us Melzo 1908 punterà a migliorare quanto fatto sino a oggi.

Guardando la classifica, prosegue la corsa del San Giorgio Limito in testa a 28 punti, seguito dalla sorpresa Di.Effe distante 4 lunghezze. A 23 punti l'Enotria con alle calcagna Oratorio Maria Regina e Real Crescenzago. Sesto posto proprio per il Melzo.

(foto d'archivio)

Seguici sui nostri canali